3 supporti per proteggerci

Non c’è molto da dire, fa parte delle regole del gioco, se si guadagnasse sempre non si troverebbe più un idraulico in circolazione, sarebbero tutti qui a portare a casa lo stipendio con la Borsa. Per fortuna la nostra esposizione al mercato era limitata e quindi se anche la ferita brucia siamo sopravvissuti.

Un consiglio spassionato per i lettori: valutate attentamente se siete rimasti dentro per qualsiasi ragione (non voglio indagare) se valga la pena rischiare. Ricordate anche se chi ha comprato Tiscali sul massimo (sì, l’ho conosciuto) era convinto che poi tanto sarebbe tornata su. Famosa la frase di quel tale che compro Telecom sui massimi 10 anni fa e quando lo stop loss fu raggiunto se la raccontò: “ma dove vuoi che vada Telecom” e non rispettò lo stop loss.

Il trading di Borsa è come guidare nel centro del paesello come se tu fossi in un rally: l’incidente fa parte delle regole del gioco.

Fin qui le notizie cattive.

Quelle buone come dimostra il grafico che segue è che i supporti ormai sono raggiunti (il supporto N. 1 è il primo che c’è qui sotto) mentre gli altri due ad un tiro di schioppo e anche il conteggio del Set Up rialzista è arrivato a 4 con venerdì e quindi abbiamo solo questa settimana da aspettare per la reazione rialzista (non potevo non pubblicare questa immagine dopo il successo del sequential ribassista).

Nessun commento

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento