Cinque nuovi Etf obbligazionari per chi cerca stabilità o per chi punta al trading

Mercati incerti? ‘C’è un’alternativa: specializzarsi in Etf soprattutto di nicchia, per la minore volatilità globale che li caratterizza. Pur investendo in settori complessi.

Cedole & dividendi

Davanti a un mondo obbligazionario scosso da molte incertezze (rialzo tassi – tensioni sul debito italiano – terremoti sul fronte delle valute emergenti e altro ancora) una via di uscita consiste nello specializzarsi sull’operatività in Etf del comparto, solitamente meno volatiti e meglio tracciabili nei trend grazie a un’analisi tecnica non troppo evoluta. Un mondo vastissimo nel quale c’è di tutto. Oggi riproponiamo cinque replicanti presentati ieri a Class Cnbc nell’ambito della rubrica Bond Tv: sono tutti esordienti o quasi su Borsa Italiana e bissano sottostanti più o meno complessi. Abbiamo indicato anche l’obiettivo cui i rivolgono prevalentemente e quali sono i maggiori rischi che comportano.

Puntare sui Treasuries corti

Emittente

JP Morgan

Denominazione

Betabuil Treasuries 1-3

Valuta

Usd

Isin

IE00BD9MMD49

Sottostante

Treasuries Us scadenze 1-3 anni puntando a minimizzare scostamento fra performance e indice

Cedola

A distribuzione mensile

Obiettivo

Lungo termine

Ter

0,10%

Rischio maggiore

Cambio €/$

A gestione attiva e con basse volatilità e duration

Emittente

JP Morgan

Denominazione

Eur Ultra Short Income

Valuta

Eur

Isin

IE00BD9MMF62

Sottostante

A gestione attiva su obbligazioni investment grade societari e governativi con scadenza molto corta a tasso fisso e variabile. La strategia punta a mitigare la volatilità e limitare l’esposizione alla duration

Cedola

A distribuzione mensile

Obiettivo

Lungo termine

Ter

0,18%

Rischio maggiore

Che i tassi non salgano

Per sfruttare la volatilità dei CoCo Bond

Emittente

WisdomTree

Denominazione

At1 Coco Bond

Valuta

Usd

Isin

IE00BZ0XVF52

Sottostante

Bond bancari Contingent Convertible denominati in Usd, Eur e Gbp

Cedola

A distribuzione semestrale

Obiettivo

Trading e breve termine

Ter

0,50%

Rischio maggiore

Volatilità

Gli angeli caduti potrebbero risorgere

Emittente

Vaneck

Denominazione

Global Fallen Angel HighYiel.

Valuta

Usd

Isin

IE00BF540Z61

Sottostante

Bond in $ con rating sceso sotto investment grade

Cedola

No - a capitalizzazione

Obiettivo

Trading e medio-lungo termine

Ter

0,40%

Rischi maggiori

Volatilità e cambio €/$

L’unico sui bond convertibili

Emittente

State Street Global Advisors

Denominazione

Global Convertible Bond

Valuta

Usd

Isin

IE00BNH72088

Sottostante

Mercato mondiale dei bond convertibili

Cedola

Semestrale

Obiettivo

Trading e Pac di lungo termine

Ter

0,50%

Rischi maggiori

Vari

2 Commenti

I commenti dei lettori

2 Commenti

  • Lorenzo R.
    21 Giu 2018

    E' un bond un po' strano, che sta dimostrando una certa volatilità negli ultimi giorni. Con un 6,25% di cedola fino all'11/7/2019 dovrebbe ragionevolmente quotare più alto ma in realtà sconta già la parte variabile con floor 1,75% e cap 4%. Ed è quest'ultimo a fare paura, poiché il mercato teme un rialzo più corposo dei tassi Usa rispetto a quanto oggi si dica. Vedo un forte volume in acquisto a 92,37 e questo buy potrebbe condizionarlo nel breve termine. In termini di logica la quotazione dovrebbe aggirarsi sui 95, dove era salito a metà giugno. Se lo si compra bene può essere un'occasione interessante. Veda anche quanto proposto oggi con un tasso fisso a breve scadenza di Bei.

  • RomagnaBanca Credito Cooperativo R.
    21 Giu 2018

    Buongiorno, le volevo chiedere un aggiornamento sulla appetibilita' del Bond in us di GS isin xs1561100519, da lei segnalato di circa un anno fa, oggi quota circa 93/94. Chiaramente con il rischio cambio potrebbero essere interessanti i tassi misti/variabili Usa?
    Ringrazio anticipatamente.

Lascia un commento