Piano B per il vostro portafoglio. E l’oro come lo gestisco?

Una rassegna degli Etc quotati a Borsa Italiana: quali scegliere. Un’analisi inoltre della situazione attuale delle quotazioni del metallo.

Cedole & dividendi

Il report della domenica è “free”. Quelli degli altri giorni disponibili solo agli abbonati.

La protezione di un patrimonio parte dagli asset strutturalmente più solidi. Dopo l’analisi della scorsa settimana – prima puntata di una serie di report destinata a proseguire e riferita a un piano B in previsione di possibili crisi strutturali dei mercati – c’è chi ha chiesto più spazio sull’oro. Un tema esorbitante, perché complesso e articolato. Oro come? Fisico o finanziario? Dato per acquisito che la prima opzione è la più prudente ma che incontra anche non poche opposizioni di vario tipo dagli investitori meno conservatori, oggi analizziamo l’offerta di Etc relativi al gold quotati su Borsa Italiana. Il che comporta una scelta non facile, poiché la complessità degli strumenti disponibili è tale da portare a essere incerti su quale sia il più idoneo.

La prima indecisione sta però su quando comprare. L’oro attraversa una fase delicata, con possibili occasioni di posizionamento nel breve/medio termine. Gli analisti sono abbastanza concordi nel valutare che la quotazione attuale (1.3013 $), inferiore al “pivot point” di 1.308,54 $, costituisca un segnale di debolezza, con due scenari alternativi.

1°) rafforzamento in caso di ritorno sopra i 1.308,54 $ e possibili obiettivi verso i 1.333 e i 1.363 $

2°) ulteriore indebolimento se nei prossimi giorni si avranno successive prese di profitto, il che potrebbe portare verso i 1250 e addirittura i 1.233 $.

Questo nel breve termine, in un’ottica quasi da trading long e short, ma chi si espone nella direzione di un piano B per il proprio portafoglio deve logicamente guardare all’oro come strumento di protezione da drawdown strutturali dei mercati finanziari e dal ritorno dell’inflazione, quindi in una visione di lungo – forse lunghissimo – termine.

I fautori e i contrari dei posizionamenti in oro sono molto convinti delle proprie posizioni. Non entriamo in questa discussione per un semplice motivo: una quota di oro per prevenire fattori di stress è imprescindibile. Non rende? Non incrementa il capitale investito se non con una gestione di trading stretto? Tutto vero ma se il mondo impazzisse il metallo prezioso diventerebbe l’unico asset realmente protettivo e forse liquido. Quanto avvenuto dal 2007 al 2011 lo conferma. E il fatto che le Banche centrali – malgrado tutto – si tengano ben strette le loro riserve ne è un’ulteriore testimonianza.

Il problema non sta quindi (lo sottolineiamo ancora – sempre in un’ottica di piano B) sul sì o sul no quanto sul come e a quale quotazione. Al secondo aspetto abbiamo già risposto, seppur in maniera sintetica, il che è inevitabile perché sul lungo soltanto i chiaroveggenti potrebbero esprimersi. Ora tocca al primo tema. Volendo confermare la scelta di puntare su strumenti finanziari non resta che analizzare tutti quelli quotati a Borsa Italiana per poi giungere a una conclusione. Inevitabile il consiglio di evitare assolutamente strumenti a leva (ci sono molti certificati sul gold) o derivati: l’oro è l’asset – assieme al petrolio – più diversificato in termini di offerta. Si va dai future alle opzioni - su scadenze diverse - e dagli Etc - a replica diretta o a leva - alle azioni delle società aurifere. Un mondo vasto nel quale si rischia di perdersi. Il grosso della domanda si rivolge agli Etc ed è quindi su questi (ma solo a replica diretta, cioè senza moltiplicatori di performance) che incentriamo una verifica delle diverse tipologie disponibili, con le loro specifiche caratteristiche. Decisivo nella svelta anche il fattore degli scambi, indicatore del sentiment dei mercati rispetto a ogni singolo prodotto.

Tante famiglie di Etc differenti fra loro ma tutte con sottostante il gold

Gli Etc sono strumenti emessi a fronte dell’investimento diretto dell’emittente in materie prime (in forma fisica o tramite derivati). Il loro andamento è quindi direttamente o indirettamente legato al trend del relativo sottostante. Gli Etc, al contrario degli Etf, non sono Oicr ma titoli emessi da una società a fronte di un investimento diretto o indiretto in una determinata materia prima. Essendoci il rischio emittente, gli Etc sono quindi strumenti di debito garantiti da un collaterale di vario tipo ma soprattutto da strumenti monetari ad alto rating creditizio.

A replica diretta senza copertura di cambio

Boost Gold

IE00BVFZGK87

Usd

Etc che riflette un investimento in contratti future front month sull’oro, oltre al reddito da interessi maturato sull’importo collateralizzato

Etfs Gold

GB00B15KXX56

Usd

Etc che effettua un investimento total return sull’oro con la replica dell’indice Bloomberg Gold Subindex in aggiunta al rendimento del collaterale

Sg Gold Collateralized

XS1073721992

Usd

In questo caso il sottostante è il Gold Future Long Index in Usd collatteralizzato al 105%

Scambi - Boost Gold: modesti - Etfs Gold: elevati - Sg Gold Collateralized: molto modesti

A replica diretta con copertura cambio

Etfs Eur Daily Hedged Gold

JE00B4RKQV36

Eur

Etc che consente agli investitori in Eur di ottenere l’esposizione Total Return di un indice di future sull’oro, con copertura giornaliera contro i movimenti del tasso di cambio €/$

Sg Etc Gold Daily Eur Hedged Collateral

XS1073721562

Eur

Anche in questo caso il sottostante è il Gold Future Long Index in Usd collatteralizzato al 105% ma con copertura del cambio €/$ su base giornaliera

Xtrackers Physical Gold Eur Hedged

DE000A1EK0G3

Eur

Etc che riproduce il prezzo a pronti dell’oro londinese in Usd di tipo a replica fisica e con copertura del cambio €/$

Scambi - Etfs Eur Daily Hedged Gold: medi - Sg Etc Gold Daily Eur Hedged Collateral: molto modesti - Xtrackers Physical Gold Eur Hedged: molto elevati

A replica diretta con sottostante oro fisico senza copertura di cambio

Etfs Gold Bullion Securities

GB00B00FHZ82

Usd

Reitera il prezzo dell’oro in Usd relativo alla quotazione sul mercato londinese. E’ garantito da oro fisico detenuto da HSBC Bank plc, che accetta in custodia soltanto metallo conforme alle norme della London Bullion Market Association. Ogni lingotto fisico è separato, identificato singolarmente e allocato

Etfs Physical Gold

JE00B1VS3770

Usd

Questo Etc fornisce un rendimento equivalente all’andamento del prezzo spot dell’oro, al netto delle commissioni di gestione. E’ garantito da oro fisico allocato, detenuto presso HSBC Bank plc, che accetta in custodia soltanto metallo conforme alle norme della London Bullion Market Association. Ogni lingotto fisico è segregato, identificato singolarmente e allocato

Etfs Physical Swiss Gold

JE00B588CD74

Usd

 Etc che replica il prezzo del metallo in Usd relativo alla quotazione sul mercato spot. E’ garantito da oro fisico detenuto in Svizzera (Zurigo) da JP Morgan Bank, che accetta in custodia soltanto metallo conforme alle norme della London Bullion Market Association. Ogni lingotto fisico è separato, identificato singolarmente e allocato

Invesco Physical Gold

IE00B579F325

Usd

Anche in questo caso si ha la replica del prezzo a pronti in Usd relativo alla quotazione sul mercato dell'oro londinese, con sottostante garanzia di oro fisico

Xtrackers Physical Gold Etc

DE000A1E0HR8

Usd

Etc che riproduce il prezzo a pronti dell’oro londinese in Usd di tipo a replica fisica. L’emittente ha la titolarità legale sull’oro, custodito in appositi caveau a Londra presso la banca depositaria. Ogni Xtrackers Physical Gold Etc è correlato a una specifica quantità di oro. Da notare che la denominazione su Borsa Italiana riporta la sigla Eur, sebbene la valuta di denominazione sia il $

Scambi - Etfs Gold Bullion Securities: molto elevati - Etfs Physical Gold: molto elevati - Etfs Physical Swiss Gold: elevati - Invesco Physical Gold: elevati - Xtrackers Physical Gold Etc: molto elevati

A replica diretta con sottostante oro fisico e con copertura di cambio

Etfs Eur Daily Hedged Physical Gold

JE00B8DFY052

Eur

E’ garantito da oro fisico detenuto da JP Morgan Chase Bank. La Banca depositaria accetta in custodia soltanto metallo conforme alle norme della London Bullion Market Association . Ogni lingotto fisico è separato, identificato singolarmente e allocato. Copertura anche sul cambio €/$

Scambi - Etfs Eur Daily Hedged Physical Gold: elevati

Come scegliere

Chi vuole essere molto prudente

Etc a replica diretta con sottostante oro fisico e con copertura €/$

5 stelle

Chi cerca un prodotto semplice ma con copertura del cambio

A replica diretta con copertura €/$

4 stelle

Chi punta anche su un rafforzamento del dollaro nel lungo termine

A replica diretta con sottostante oro fisico senza copertura €/$

3 stelle

Chi è più audace

A replica diretta senza copertura €/$

3 stelle

Al mercato piace la presenza del sottostante oro fisico: si sente così assicurato, sebbene gli aspetti pratici della sua gestione siano tutt’altro che semplici (come abbiamo già segnalato la scorsa settimana). Inoltre è pur vero che gli Etc sono esposti al rischio emittente, ma proprio per rispondere a questa pecca chi li colloca prevede dei collaterali, in altre parole degli airbag, offrendo una garanzia tale da non porre problemi, salvo che perfino strumenti di credito ad altissimo rating dovessero - in presenza di una crisi – diventare illiquidi. E’ pur vero che nel 2009 questo rischio lo si è corso!

(2° puntata – segue)

Nessun commento

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento