Qualcosa inizia ad andare per il verso giusto

La locomotiva d'Europa,la Germania, rappresentata dal suo indice, il Dax, ancora non ha deciso bene cosa meglio auspicare per il futuro, ma ci sta pensando il resto a dare la direzione.

Dopo tanto stallo è bello avere delle conferme positive.

Rispetto alla scorsa settimana, ancora nulla di nuovo sul fronte Brexit, anche se, visto da fuori, sembra che la Gran Gretagna si sia infilata in un vicolo cieco e stia cercando in tutti i modi di alleviare i disagi che si porterà dietro dall'uscita dall'Unione Europea, anche se, un posticipo, aumenterebbe persino le ipotesi di nuovo referendum.

Non dò, infatti, ancora, per scontato il fatto che gli inglesi escano dall'Unione Europea.

Per quanto attiene al nostro mercato, la discesa dello spread sta riattirando degli investimenti e lo si vede, anche se in maniera modesta, un pò su tutto il listino.

Non è il caso però di cantar vittoria, i volumi di contrattazione sono stati per tutta la settimana, ancora molto modesti, anche se oggi, venerdi, c'è stato un vero mercato, con circa 3.8 miliardi di euro di contrattazioni, roba che non si vedeva da un bel pò di tempo!

Sul lato azionario, prosegue il recupero di El.En.

Il titolo si trova su una zona delicatissima che può respingerla verso i 18€, zona in cui è lecito tentare l'ingresso con stop-loss a rottura in base al vostro livello di sopportabilità ,ma personalmente consiglio il rispetto di un valore stretto, di massimo 20 tick.

L'azione è ben impostata, con discreti volumi giornalieri e la possibilità che superi con successo il valore dei 19€ è molto elevata, per puntare diritto ai 21€, laddove è consigliabile incassare il gain e continuare ad osservare, in quanto, sopra tale valore, si esce da un bel trend negativo, con prospettive di ulteriori guadagni.

Il ritracciamento di fibonacci,in ogni caso, fornisce un area massima di escursione sino ai 16.36€, zona in cui si decide il proseguimento o no del trend di recupero.

E allora perchè , vi starete chiedendo, consiglio stop loss cosi stretti sui 18€?

Per un  motivo di emotività del mercato.

Come saprete, cari lettori, mi ritengo ancora scettico in merito alle sorti del mercato, e a giudicare dalla latitanza in questi 3 mesi di inizio anno, delle grandi mani pesanti, a quanto pare mi trovo in buona compagnia.

Ciò, mi porta ad essere prudente, con target price ben definiti cosi come stop-loss che mantengono intatto il potere d'acquisto.

Quante azioni stiamo vedendo salire in maniera prepotente un giorno, e il giorno dopo ritracciare inesorabilmente?

Beh, io ne sto vedendo sinceramente troppe, e non mi va di fare la parte della gazzella nella savana, cibo facile per gli operatori!

E' lo stesso motivo per cui, lunedi seguiremo con estrema attenzione Autogrill

Oggi, ha fatto un balzo incredibile, ciò che ci aspettavamo quache settimana fa, ricordate?!

Bene, qui ci troviamo nella situazione di trovare conferma a quanto raccontato oggi.

Entrare in corsa non è nel mio stile, pertanto auguro un ritracciamento e a quel punto, terrò ben a mente il valore di 7.80€.

Li Autogrill, deciderà se il suo destino è andare verso gli 8.80€ finalmente , o prendere in giro per l'ennesima volta i suoi investitori.

Buon trading a tutti!

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

Nessun commento

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento

Gli ultimi articoli di Fabio Tanevini