What lies beneath ?


What lies beneath? Cosa c'è sotto ? Ammesso che ci sia qualcosa naturalmente. Questo era anche il titolo di un film con un pò di suspense che consiglio a tutti di vedere, con Harrison Ford e Michelle Pfeiffer (il titolo in italiano è "Le verità nascoste"). Uno di quei film in cui si capisce tutto solo quando si arriva alla fine.

Di verità non ne ho mai avute, di certezze nella vita men che meno. E come Vi ho scritto qualche giorno fa, non finisco mai di stupirmi ogni giorno, delle cose belle e di quelle meno belle, accettandole entrambe. Anche se l'accettazione talvolta comporta una profonda amarezza. Ad ogni modo perchè ho deciso di intitolare così questo articolo di oggi? Semplice: talvolta nella vita tutto scorre con incredibile linearità, riusciamo a leggere le cose, ad affrontare gli eventi. Altre volte invece la nostra sensibilità, che spesso diventa fonte di insicurezza perchè può portare alla non azione, ci permette di guardare oltre e di immaginare. Cercherò di essere meno criptico con un esempio borsistico che sicuramente Vi interessa maggiormente.  

Ieri, venerdì 5 Aprile,  ci sono stati strani movimenti (intendo volumi) sul titolo Buzzi Risparmio rispetto a Buzzi ordinaria. Con un pò di ironia direi che hanno preferito la figlia alla mamma. La prima infatti ha segnato un +6% contro un -0.3% della seconda. Anzi, a dirla tutta a mio avviso hanno cercato di buttare giù l'ordinaria in modo da comprare meglio la risparmio. Questo è avvenuto tra le 10 e le 11 della mattina, come potete vedere nel grafico successivo.

Naturalmente ho una mia idea, ma visto che le idee, come del resto anche i pensieri, valgono poco, sarebbero tutte parole potenzialmente al vento. Aggiungo per correttezza che non voglio "rubare" idee già scritte da illustri colleghi su queste righe. 

Il 20 Maggio la mamma staccherà un dividendo di 0.125 euro mentre la figlia porterà in dote lo 0.149.

Qui di seguito ho postato in sequenza il grafico daily di entrambe e soprattutto il grafico orario della risparmio, dove si vede molto bene l'incremento dei volumi. A sensazione credo che le si debba comunque continuare a seguire nelle prossime settimane perchè di solito movimenti anomali di questo tipo tendono a continuare o a ripetersi. Noi abbiamo le carte coperte, ma c'è sempre qualche baro. Decidere di iniziare ad operare significa anche ammetterne ed accettarne l'esistenza.

Nella settimana appena conclusa abbiamo avuto qualche soddisfazione

Ci eravamo lasciati azzardando qualche previsione sui supporti e resistenze relativi al Nasdaq 100. Sono sempre Verità nascoste, a noi scovarle. Il grafico che Vi avevo postato era il seguente (articolo del 30 Marzo 2019 dal titolo "+16% in tre mesi: a bocca aperta ma non asciutta!"):

Scrivevo: Dovendo azzardare delle previsioni per la prossima settimana, terrei a mente i seguenti supporti/resistenze su un timeframe orario, evidenziati dalle linee orizzontali rosse: 7539, 7443, 7288, 7177.

E' giunta l'ora di scoprire le carte e di vedere cosa è capitato, senza che io abbia toccato o tracciato alcuna nuova linea. Ricordo che il grafico del Nasdaq100 che visionate ha un timeframe orario (ho utilizzato la mia piattaforma Metatrader).

 

Come potete vedere i 7433 punti sono stati testati millimetricamente in un paio di momenti e la stessa cosa si è verificata a 7539.25. 

A questo punto estendendo l'analisi ad un grafico daily vediamo che siamo distanti solo un paio di punti percentuali dai massimi storici, quindi la prudenza è d'obbligo. 

Ci eravamo lasciati con...

Acea

Da così (grafico di venerdì 30 Marzo)

A così:

La salita del titolo è stata veloce e con buoni volumi, dando anche la possibilità di entrare sul pullback dei livelli interessati. Circa un 6% abbastanza veloce e pulito.

Elica

Sul titolo scrivevo che era possibile un test dell'area 2.20.

Ed effettivamente notiamo che c'è stata una prosecuzione della tendenza in atto, favorita proprio dall'incremento dei volumi. Naturalmente il titolo è abbastanza sottile come avevo già fatto presente. Osservate il comportamento sul daily nel grafico seguente

Purtroppo il palladio non ha proseguito nella discesa e lo saluto cordialmente. 

INDICE FTSEMIB40

Qui sotto trovate quelli che ritengo possano essere i principali supporti/resistenze per la settimana entrante, calcolati su un timeframe orario. A Nord il parallelo è a 21800, a sud siamo a 21630, 21570 e 21470. Ultimamente il mercato italiano è caratterizzato da bassissimi volumi sui titoli e da una pressochè totale assenza di volatilità. Questo cocktail rende estremamente difficile l'operatività per un trading di breve termine, che è quello che prediligo. E' una manna per i cassettisti (quasi tutti naturalmente). Ritengo che questa contrazione di volumi e di volatilità sia principalmente dovuta ad aspettative legate al discorso dazi, Brexit (credo marginalmente) ed elezioni europee.  

Auguro a tutti Voi un buon fine settimana.

Ad maiora !

PNA

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento

Gli ultimi articoli di Pier Nicola Assiso