Piano Bar : Focus Commodity

Previsioni di Borsa con le Onde di Elliott e Fibonacci  

Piano Bar : Focus Commodity                                                                                     28/05/2019

Focus Commodity è un’estensione della rubrica Piano Bar di Virginio Frigieri che analizza con le Onde di Elliott alcune commodity scelte di volta in volta in base all’andamento del momento senza fissa frequenza. 

Siamo entrati Long sul Cacao e sul Wheat (frumento). Li avevamo entrambi messi sotto osservazione qualche settimana fa ed oggi siamo entrati. Sotto i due grafici aggiornati:

Per il momento non fissiamo target di uscita, ma orientativamente il cacao ha la strada aperta per portarsi verso 2.650 o poco meno; sul Wheat la sola onda 3 dovrebbe portarsi a metà strada tra i 575 e i 600 $.

Nel mirino:

Dopo un trend ribassista iniziato nel 2011, il caffè sembra ora aver trovato un bottom a 86,35. Da diverso tempo avevo calcolato un punto di minimo tra gli 80 e gli 85 $.

A livello Daily la situazione è questa:

Come si vede il caffè ha finalmente abbandonato il lungo canale correttivo di onda c di cycle ed ha ora abbozzato un primo 1-2 rialzista. Sulla destra il nuovo canale di base rotto al rialzo proprio oggi. Se domani correggesse un cincino, possiamo entrare al breakout del massimo di oggi, se invece stacca al rialzo anche domani, la prendiamo come viene, stop iniziale sotto al minimo di onda  ( C ) a 86,30. Segnaliamo anche due ETF uno con leva 2 e l’altro con leva 3 per andare Long sul Caffè:

ISIN : JE00B2NFTD12         ETFS 2X DAILY LONG COFFEE

ISIN : JE00BYQY3Z98        ETFS 3X DAILY LONG COFFEE

Uscendo dal comparto agricoli e coloniali, passo ai metalli dove il rame mostra segni di risveglio.

Aspettiamo una chiusura sopra la mediana canale di base per considerare un’entrata long di assaggio da ricaricare al breakout del canale di Base. Anche in questo caso due ETF uno con leva 2 ed uno con leva 3.

ISIN : JE00B2NFTF36         ETFS 2X DAILY LONG COPPER

ISIN : JE00BYQY4F67        ETFS 3X DAILY LONG COPPER

alla prossima.

Note:

La Bibbia delle Onde di Elliott è a questo link:

http://www.tradinglibrary.it/scheda-libro/frost-a-j-prechter-robert-r-jr/la-teoria-delle-onde-di-elliott-9788888253213-135907.html

La nomenclatura dei vari gradi d’onda è riportata sotto: le onde “cerchiate” della nomenclatura originale di Elliott sono rappresentate per una questione di praticità racchiuse tra parentesi quadre.

3 Commenti

I commenti dei lettori

3 Commenti

  • Lorenzo O.
    06 Giu 2019

    Grazie, un saluto

  • Virginio Frigieri
    05 Giu 2019

    buona sera,
    ha ragione e mi scuso per il disguido che nasce dal fatto di lavorare anche con le piattaforme in leva. Allora se si opera con un ETF liscio o comunque con una leva a 2 che è bassa, di regola lo stop si mette sotto al minimo di onda (2) cioè a 2112. Perchè se cede quello significa che il modello su cui stiamo ragionando è invalidato nel qual caso si perde qualcosa in più ma si esce sereni con la coscienza a posto perchè significa che abbiamo preso lucciole lanterne e se si sbaglia si paga.. (le probabilità però di essere pescati qua sono molto basse).
    Dopo ci sono anche le mille piattaforme che con CFD sui Futures ti danno leve micidiali (100, 200 o più). In questo caso anche se si usano mini lotti o micro lotti con qtà molto basse si rischiano perdite comunque alte e allora in questo caso si cerca un punto ancora significativo ma che stringa lo stop a livelli più umani. Nel caso specifico un punto che comunque dovrebbe tenere è il minimo di onda 2 di (3) che per l'appunto è 2.330. Quindi se lei è entrato con l'ETF può sicuramente permettersi lo stop più ampio perchè lì difficilmente verranno a prenderla.

    Sperando di non generarle confusione in testa la saluto.

  • Lorenzo O.
    04 Giu 2019

    Egregio Frigeri per quanto riguarda il Cacao dobbiamo considerare come stop 2330 oppure 2112 come nel grafico? Un saluto

Lascia un commento