L’Etf della settimana – Tutta la tecnologia Usa in un solo clone


Presente sul mercato dal 2014 ha più che raddoppiato di valore. Espone alle big del settore high tech d’oltre Oceano con una volatilità media piuttosto alta.

Hot markets

Tutto si può pensare salvo che la tecnologia d’avanguardia non sia targata Usa. Vale allora la pena fare il punto su un Etf che replica questo mondo e che ha messo a segno ottime performance con il passare degli anni: dai 71 euro (valuta di negoziazione) dell’esordio sul mercato nel 2014 è salito ai 164,17 euro di venerdì. Certamente espone alle potenziali forti variabilità di un sottostante iper volatile ma rappresenta pur sempre un collettore su cui puntare se si crede che il mondo continuerà a basarsi sull’high tech d’oltre Oceano.

Emittente

Invesco

Denominazione

Techno S&P Us Sector

Isin

IE00B3VSSL01

Mercato quotazione

Borsa Italiana

Inizio negoziazione

9/9/2014

Tipologia sottostante

Azionario tecnologia Usa con “cap” 20% per un singolo titolo

Indice sottostante

S&P Select Sector Capped 20% Technology Ntr

Quota Usa sul totale

100%

Presenza mercati emergenti

No

Replica

Di tipo sintetico con swap

Valuta denominazione

Dollaro Usa

Valuta negoziazione

Euro

Rischio valuta

Ter annuo

0,14%

Distribuzione dividendi

No

Volatilità media

~ 22% adatta per strategia Pac. Mediamente negli anni si è aggirata fra minimi al 15% e massimi al 25%

Ultima quotazione

164,2 euro

Livelli entrata consigliabili su debolezza se la strategia di Pac si imposta sul prezzo

Sui supporti di 152,5 euro, poi di 139,5 e 127,2 euro

Entrata su forza se la strategia di Pac si imposta sul prezzo

Alla rottura della prima resistenza collocata a 173 euro

Strategia preferibile

Pac su scadenze temporali mensile o bimestrale

Indicatore di trend consigliabile

Media mobile 200 sedute

Trend in corso

Leggermente ribassista

Punti forti

Forte reattività ai trend di mercato e Ter annuo molto competitivo

Punti deboli

Replica con swap e rischio cambio €/$

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento