Alcune note in merito al servizio


Buongiorno a tutti,

a seguito di alcune segnalazioni degli utenti in merito a ritardi nell'aggiornamento del portafoglio e/o al mancato aggiornamento del portafoglio stesso ci teniamo a precisare quanto segue.

Il portafoglio del 30 agosto non era stato caricato (il messaggio era vuoto), molto probabilmente per un nostro errore (anche se non possiamo escludere un problema tecnico); ora abbiamo aggiunto la consueta tabella al post di venerdì scorso, ed è quindi visibile. Ci scusiamo per il disservizio.

Nelle settimane centrali di agosto abbiamo aggiornato il portafoglio a singhiozzo perché eravamo in ferie. Abbiamo comunque sempre scaricato i dati e salvato le tabelle, che abbiamo prontamente caricato ogniqualvolta fosse possibile. 

Le due settimane centrali di agosto sono state turbolente e quindi comprendiamo perfettamente l'apprensione manifestata da alcuni lettori. Ci teniamo, tuttavia, a ricordare che le posizioni possono essere chiuse in tre sole circostanze:

1. al raggiungimento dello stop loss, pari a 1 volta il massimo profitto possibile della strategia. Nel caso del posizionamento di ottobre, ad esempio, il picco massimo di profitto a scadenza è pari a 166 punti, dunque lo stop è di 1660 euro; dovessimo, in una qualsiasi giornata da qui al giorno 11 ottobre (perché il giorno 11 e non il 18 è spiegato al terzo punto di questo elenco), vedere un saldo teorico della posizione avvicinarsi ad una perdita di 1660 euro provvederemmo immediatamente a segnalare di tenersi pronti per chiudere le posizioni all'eventuale raggiungimento dello stop; e in tal caso invieremmo subito l'ordine operativo, attraverso i canali abituali;

2. al raggiungimento del target, pari al 60% del massimo profitto conseguibile a scadenza. Nel nostro caso il target è quindi di circa 1000 euro (996 per la precisione). Dovessimo, in una qualsiasi giornata da qui al giorno 11 ottobre (vedi sotto) avvicinarci a tale risultato, segnaleremmo l'opportunità di prepararsi a chiudere le posizioni, pronti a chiuderle effettivamente (ne daremmo comunque segnale operativo secondo i canoni tradizionali) al manifestarsi del profitto atteso;

3. al raggiungimento del limite temporale utile: al venerdì precedente quello di scadenza le posizioni che non sono andate né a target né in stop loss devono comunque essere chiuse, per evitare la cosiddetta "gamma week", ossia la settimana in cui il risultato della strategia è troppo correlato con l'andamento del sottostante e quindi è consigliabile uscire dalle posizioni prima di trovarsi in tale situazione.

La tempestività degli aggiornamenti del portafoglio non è quindi in alcun modo essenziale per la gestione delle posizioni. Tendenzialmente cerchiamo di aggiornare le tabelle nelle prime ore della mattinata, ma a volte non ci è possibile e provvediamo nel primo momento libero.

Cogliamo anche l'occasione per segnalare che a meno di eventi rilevanti sui mercati preferiamo non tediarvi con analisi di mercato che comunque sono solo parzialmente collegate con l'operatività che si effettua. Per quanto riguarda la strategia sulle MIBO, infatti, tutto è legato agli open interest sulle varie scadenze e alla presenza di premi sufficientemente elevati da giustificare il rischio delle posizioni che si dovrebbero assumere. In buona sostanza, quindi, le operazioni non dipendono dall'andamento del mercato. 

Lo stesso dicasi per la strategia su Eurostoxx, per la quale il setup di ingresso è legato all'andamento della volatilità implicita e al comportamento di alcuni indicatori proprietari che costituiscono segreto industriale di Algoritmica, e che dunque non vengono divulgati, né in relazione alla loro natura, né al loro impiego.

Immaginiamo che anche voi, come noi, ogni giorno siate tempestati di newsletter e di mail di varia natura. Preferiamo quindi non tediarvi con analisi che sono poco utili e non finalizzate al servizio erogato. 

Comprendiamo il bisogno, da parte vostra, di essere aggiornati in merito a ciò che si fa, ma l'aggiornamento quotidiano del portafoglio è già di per sè una prova del fatto che siamo sempre sul pezzo, come si suol dire.

Auguriamo a tutti un buon lavoro.

Ufficio studi Algoritmica e QuantOptions

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento