Etf sotto la lente: sport elettronici e videogiochi, exploit anche in Borsa


Eccellenti performance per un settore dalle grandi potenzialità. Lo dimostra lo specifico clone proposto da Vaneck, che lievita di massimo in massimo. Le sue caratteristiche.

Hot markets

Da quando è stato quotato sulla Borsa Italiana ha continuato a salire. L’Etf Vaneck Video Gaming and eSports (Isin IE00BYWQWR46) da inizio anno ha messo a segno il +15% e nell’ultimo mese il +8%, rendendo ormai impossibile una verifica di trend tecnico, dato il continuo susseguirsi di massimi storici. Eppure appartiene a un settore di nicchia, ancora poco conosciuto dagli investitori italiani, sebbene gli scambi siano abbastanza regolari e soprattutto in crescita. Replica infatti la performance delle società attive nel segmento del video gaming e degli eSport, a livello mondiale, rappresentate dall’indice Mvis Global Video Gaming and eSports. Un universo in piena evoluzione e che gode del successo degli sport elettronici presso le nuove generazioni digitali, attraverso canali streaming o fisicamente nel corso di eventi dedicati.

Cosa dice Wikipedia – Rifacciamoci all’enciclopedia mondiale, che riporta notizie dettagliate sul settore, ricordando che “i tornei live sono organizzati come qualunque altro evento sportivo, con arbitri e commentatori specializzati nello specifico gioco, mentre le fasi di qualifica si tengono spesso tramite piattaforme online. Tra le competizioni internazionali più note risultano il World Cyber Games, l'Electronic Sports World Cup, il DreamHack e i diversi tornei annuali organizzati da ESL (originariamente Electronic Sports League) e MLG (Major League Gaming). Il proliferare di competizioni con montepremi anche di cifre vicine ai 2 milioni di dollari ha portato alla creazione di leghe professionistiche in ogni Paese del mondo e alla costituzione di squadre professionistiche. La crescente disponibilità di piattaforme multimediali in streaming online, particolarmente Twitch.tv, è diventata fondamentale per la crescita e la promozione dei concorsi di eSport”.

L’Asia in testa – Il continente giallo è uno dei principali mercati a livello mondiale e registra oltre il 50% dell’audience globale sugli eSport. Lo dimostra il fatto che in occasione dei prossimi Giochi Asiatici, che si terranno a Hangzhou nel 2022, gli eSport saranno un evento ufficiale, insieme agli sport tradizionali. C’è quindi da aspettarsi che società affermate nel settore del video gaming potranno avere i maggiori benefici da questo trend, attraverso partnership, campionati proprietari, sponsorizzazioni e altre iniziative di marketing.

Caratteristiche e operatività dell’Etf

Denominazione

Vaneck Video Gaming eSports

Isin

IE00BYWQWR46

Valuta denominazione

Usd

Valuta negoziazione

Eur

Ter annuo

0,55%

Distribuzione dividendi

No

Yield

//

Profilo rischio da Kid

6 (da 1 rischio basso a 7 rischio alto)

Tipo di replica

Fisica

Perfomance da 2/1/2020

+15,5%

Spread medio bid-ask

Basso

Scambi

Medi

Volatilità

Medio bassa

Adattamento per Pac

Elevato ma attenzione all’attuale fase di forte “upside”

Periodicità preferibile per un Pac

Mensile

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento