Bond sotto la lente: Btp 2036, Intek 2025, Frontier (Tlx) in Usd e Norvegia (Tlx) in Nok


Quattro titoli di cui diversi lettori hanno chiesto una valutazione tecnica negli ultimi giorni. Eccoli accontentati! Sono destinati a differenti tipologie di investitori, con propensioni medie al rischio piuttosto alte, complici diversi fattori.

Cedole & dividendi

Un punto tecnico su alcune emissioni obbligazionarie messesi in luce nelle ultime sedute e di cui ci sono giunte richieste di una valutazione.

Btp 1,45% 2036 (Isin IT0005402117) – Merita attenzione perché è diventato il Btp più scambiato, sorpassando il classico cavallo di battaglia dei trader, ovvero il 2067. I volumi sono di tutto rilievo grazie a un rapporto volatilità/investimento favorevole. Quota infatti poco sotto 101,3 mentre il 2067 è salito ormai sui 120.

Volatilità media

Non ancora calcolabile data la breve vita sul secondario (data godimento 18/2/2020). Si annuncia comunque rilevante

Spread bid-ask

Molto basso: dai 4 ai 10 pb

Ammontare emesso

9 miliardi euro

Dato stacco prima cedola

1/9/2020

Tasso prima cedola (semestrale)

0,7728%

Prima indicazione di supporto

100,66

Prima indicazione di resistenza

101,35 malgrado massimo a 101,75

A chi si presta

Trader intraday

Intek 4,5% 2025 (Isin IT0005394884) – Al contrario di quanto si pensava non ha deluso nel suo esordio sul secondario con una quotazione salita da lunedì scorso a oltre 102 euro. Bene gli scambi, al punto tale che in alcune fasi di seduta si è collocato al primo posto dei titoli più trattati nel DomesticMot.

Volatilità media

Non ancora calcolabile data la breve vita sul secondario (data godimento 18/2/2020). Si annuncia non elevata (almeno finora!)

Spread bid-ask

Basso: dai 10 ai 15 pb

Ammontare emesso

75,8 milioni euro

Taglio base

108 euro (a seguito concambio)

Presenza call

Sì - dal secondo anno è prevista la facoltà dell’emittente di rimborsare il prestito in anticipo, anche in modo parziale, rispetto alla scadenza finale

Dato stacco prima cedola

18/2/2021

Tasso prima cedola (annuale)

4,5%

Prima indicazione di supporto

101,46

Prima indicazione di resistenza

Corrisponde con i massimi in corso

A chi si presta

Trader intraweek

I Frontier in UsdTitoli molto speculativi (quotati su Tlx) e indirizzati solo a chi abbia un’alta propensione al rischio. La società opera nel settore delle telecomunicazioni Usa. Era conosciuta come Citizens Utilities Company fino a maggio 2000 e in seguito è divenuta Citizens Communications Company fino al 31 luglio 2008, per poi trasformarsi in Frontier Communications. Serviva principalmente aree rurali e comunità più piccole, ma da qualche anno – a seguito di alcune acquisizioni – è entrata anche nelle aree metropolitane. Oltre al servizio telefonico locale e interurbano, Frontier offre Internet a banda larga, servizio di televisione digitale e supporto tecnico informatico a privati e aziende in 29 Stati degli Usa. È fortemente indebitata (di qui la debolezza dei suoi bond) e soggetta alla competizione di alcuni importanti concorrenti. Fra i quattro titoli quotati su Tlx segnaliamo quello solitamente più liquido.

Titolo

Frontier Comm 11% Call 15st25

Isin

US35906AAZ12

Valuta

Usd

Ultima quotazione (ore 15.00 20/2/2020)

49

Yield a scadenza

32,8%

Volatilità media

41% (molto elevata)

Spread bid-ask

Altissimo: sui 300 pb e anche oltre

Ammontare emesso

3,6 miliardi Usd

Taglio base

2.000 Usd

Presenza call

Sì – in base a diverse situazioni previste dall’emittente

Dato stacco prossima cedola

15/9/2020

Tasso cedola (annuale)

11%

Prima indicazione di supporto

42 Usd (valutazione indicativa)

Prima indicazione di resistenza

58,1 Usd (valutazione indicativa)

A chi si presta

Investitori ad alta propensione al rischio

I Norvegia in Nok – L’altissima valutazione di credito (AAA) e la spiccata debolezza della corona sull’euro (per una precisa azione della Banca centrale di Oslo) portano a prendere in considerazione i titoli di Stato norvegesi. Fra tutti valutiamo quello con minore vita residua, uno dei più trattati in Nok su Tlx.

Titolo

Norvegia 3,75% 25mg21

Isin

NO0010572878

Valuta

Nok (corona norvegese)

Ultima quotazione (ore 15.00 20/2/2020)

102,9

Yield a scadenza

1,4%

Volatilità media

Bassa (0,8%)

Spread bid-ask

Da 6 ai 20 pb

Ammontare emesso

83 miliardi Nok

Taglio base

1.000 Nok

Presenza call

No

Dato stacco prossima cedola

25/5/2020

Tasso cedola (annuale)

3,75%

Prima indicazione di supporto

Non utile avvicinandosi al rimborso

Prima indicazione di resistenza

Non utile avvicinandosi al rimborso

A chi si presta

A chi voglia gestire con strumenti di analisi tecnica il possibile rafforzamento del Nok sull’Eur pur in presenza di una vita residua dell’emissione di poco superiore a un anno

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento