Milano spinta al rialzo: chi "shorta" soffre


Piazza Affari termina la settimana con un rialzo del FTSEMib di +1,84% a 17.316 punti, in solitaria rispetto agli altri indici europei, la cui chiusura si aggira attorno alla parità. 

A portare al rialzo il nostro listino di riferimento sono le ricoperture dei cosiddetti “shortisti” dei giorni scorsi. 

É una seduta che premia prevalentemente i titoli del settore bancario, che ringraziano anche il collocamento da record del BTP Italia che ha concluso le proprie vendite ieri. Il rimbalzo del greggio a cui abbiamo assistito in questi giorni subisce invece una seduta d’arresto che lo colloca sopra i 34 dollari al barile. DIASORIN, infine, non smette di brillare e viaggia sui nuovi massimi di sempre. 

Nel settore bancario primeggia il rimbalzo di UNICREDIT, che termina in guadagno del +4,34% a 6,73. Segue UBI BANCA (+2,48%) a 2,435; bene anche per MEDIOBANCA (+2,01%) a 5,17 e INTESA SANPAOLO (+1,59%) a 1,44. 

La battuta d’arresto del Brent colpisce anche i titoli collegati al settore petrolifero, portandoli tutti in leggera flessione: ENI (-0,58%) a 8,17, SAIPEM (-1,21%) a 2,12, TENARIS (-0,29%) a 5,55. 

Passiamo all’azione che in questo periodo è inesorabilmente sulla bocca di tutti, DIASORIN (+6,23%) a 202,80. La società di diagnostica supera oggi quota 200, con una spinta invidiabile se si considera il clima in cui versa il mercato. 

Altra stella da tenere monitorata è NEXI (+3,68%) a 15,35, che prosegue la corsa di ieri. Dal punto di vista grafico il titolo si discosta solo di poco più del 10% dai massimi pre Covid (quota 16,90 a fine febbraio). A spingere il titolo sono anche le indiscrezioni su una prossima fusione con Sia. 

Rimane nell’incertezza, colpito da vendite, il settore del lusso. Le nuove tensioni scaturite in Medio Oriente portano a ribasso tutti i titoli connessi, che sembrano non poter più contare sullo slancio derivante da quei paesi: MONCLER (-2,07%) a 31,23, SALVATORE FERRAGAMO (-2,50%) a 10,16, BRUNELLO CUCINELLI (-2,12%) a 26,82, SAFILO (-2,41%) A 0,668.

PORTAFOGLIO LOMBARD REPORT

Il portafoglio Lombard è al momento sprovvisto di titoli, che saranno prontamente reinseriti non appena riscontreremo possibilità di entrata.

Nessun commento

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento