Portafoglio Rischio Contenuto: nuovi massimi anche a settembre


Nuovo appuntamento con il report free sull’andamento del nostro portafoglio Rischio Contenuto, che di fatto è diventato un update praticamente mensile. Ripartiti dopo la pausa agostana, anche a settembre il nostro asset non ha mancato di regalarci buone soddisfazioni, toccando un nuovo massimo storico.

E così, mese dopo mese, prosegue la marcia al rialzo del nostro portafoglio, inarrestabile e costante nel suo avanzare. Infatti, è sufficiente qualche piccolo assestamento sul mercato e subito il nostro asset ne trae grande beneficio grazie al suo ottimo bilanciamento e alla sua efficacissima diversificazione.

A cosa dobbiamo questo nuovo balzo in avanti? Nel caso specifico, il nostro portafoglio in questa fase sta traendo beneficio dalla ritrovata forza del dollaro USA contro euro, poiché alcuni asset presenti sono denominati proprio nella valuta americana.

Quando il nostro euro era volato a 1,20 alcuni analisti e alcuna stampa specializzata prevedevano la fuga dell’euro verso 1,26 ed invece il nostro euro è calato di gran carriera verso 1,16 e ora, nonostante il rimbalzino in corso, staziona ben sotto 1,17/1,18 che era il supporto di breve termine.

Nel frattempo, l’oro è sceso rapidamente sotto i 1.900 USD/oncia e noi, che lo avevamo inserito in portafoglio ben prima dell’esplosione a 2.100 USD/oncia, lo abbiamo liquidato con ottimo utile ai primi scricchiolii.

Qui sotto il grafico del NAV di portafoglio, dove si può notare il raggiungimento dei nuovi massimi raggiunti in questo mese. Infatti, al close di ieri il NAV vale 101,44 rispetto a 101,36 di un mese fa e, non di meno, superiore a 101,41 registrato appena due settimane fa. E così il nostro asset viaggia serenamente con una performance su base annua superiore al 3% con un rapporto rischio/rendimento invidiabile.

E la liquidità abbondante che al mese scorso ancora giaceva nella nostra cassaforte? E pronta per essere utilizzata, anche perché stiamo entrando in uno dei periodi dell’anno potenzialmente più favorevoli e redditizi per gli investimenti.

E, a questo proposito, siamo contenti di dare il benvenuto a molti nuovi abbonati che sono diventati lettori soddisfatti di Rischio Contenuto. E dall’esperienza di questi lettori che – come si dice – entrano sul “treno in corsa” invitiamo sempre a non attendere troppo (se interessati, ovviamente…) per abbonarsi a questa rubrica, perché poi alcune operazioni non possono più essere replicate perché le condizioni di mercato sono cambiate.

E questo, alla fine, penalizza il risultato che non può essere allineato al portafoglio modello: infatti in nuovi abbonati hanno dovuto rinunciare a due posizioni di cui una in particolare sta esprimendo una performance di quasi il 5%. Inutile entrare ora, perché il grosso dei giochi sono stati fatti.  

Stay tuned!

Un commento

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

Un commento

  • Paolo B.
    29 Set 2020

    Buongiorno, sono un nuovo abbonato. Chiedo se ora per entrare debbo acquistare gli strumenti come da portafoglio o se debbo aspettare ed acquistare con i prossimi vostri nuovi segnali.
    Grazie

Lascia un commento