Previsioni di Borsa con le Onde di Elliott e Fibonacci

Inizio d’anno col botto non solo delle borse, ma anche dei miei PC Win10 che grazie agli aggiornamenti automatici…

Previsioni di Borsa con le Onde di Elliott e Fibonacci

Piano Bar di Virginio Frigieri                                                                                17/12/2017

Previsioni di Borsa : Indici Azionari USA

Inizio d’anno col botto non solo delle borse, ma anche dei miei PC Win10 che grazie agli aggiornamenti automatici…

Previsioni di Borsa con le Onde di Elliott e Fibonacci

Piano Bar di Virginio Frigieri                                                                                                                                   17/12/2017

Previsioni di Borsa : Indici Azionari USA

Con gli ultimi aggiornamenti di Windows 10 che ti piovono dentro al PC in automatico … le mie vecchie versioni di tradestation hanno tirato le cuoia e non funzionano più … piovono Runtime error da tutte le parti  sicchè  sono appiedato per cui la parte grafica sarà ridotta all’osso finchè non troviamo qualche soluzione alternativa.

L’anno nuovo inizia alla grande per le borse  che allungano la corsa per il gran finale. In questi momenti piuttosto rari sui mercati borsistici il problema non è tanto cosa comprare, visto che sale quasi tutto, quanto essere veloci a capire quando la festa finisce per non restare dentro quando tutti vorranno vendere e realizzare. Ad oggi non ci sono segnali tecnici che diano un segnale iniziale per capire che l’avanzamento ha completato le sue subonde. In altre parole manca un declino anche piccolo (anche su grafico a 3-4  ore) un cinque onde ribassista che attivi i nostri campanelli d’allarme, per cui godetevi il rialzo tenendo comunque in debito conto alcuni aspetti che elenco di seguito:

1) Sui mercati americani ogni singola classe di investitori è selvaggiamente rialzista!

2) I gestori istituzionali non hanno mai avuto livelli di liquidità tanto bassi per rimpinguare i loro portafogli azionari (significa che  hanno già comprato tutti e sono pieni come ovetti).

3) Il numero di consulenti di investimento rialzisti è il più alto degli ultimi 40 anni.

4) Anche gli speculatori in opzioni mostrano il livello di ottimismo più alto degli ultimi tre anni e mezzo verso la prospettiva di una crescita continua.

5) Gli investitori al dettaglio ugualmente hanno destinato la più ampia fetta di liquidità ai fondi di investimento azionari (rialzisti) o direttamente nei portafogli azionari superando i valori del bull market del 2000.

6) Gli speculatori che si indebitano con le banche per acquistare azioni hanno superato ogni altro picco dei momenti storici precedenti …

7) il 95% degli operatori di borsa americani sono ora rialzisti…

8) il sentiment index di trade-futures-com segna il massimo degli ultimi 11 anni…

Se negli Stati Uniti questa impennata di ottimismo può essere in parte spiegata con l’introduzione della flat tax di Trump, in Europa per ora, si suona ancora ben altra musica.

Come si vede nel grafico sopra anche la trendline rialzista che sale dal top del 1987 è rotta. Due sono le possibilità: o i prezzi tornano rapidamente sotto a quella trendline con un classico throw-over a cui segue in genere l’attraversamento di tutto il canale di trend fino al test con le trendline inferiore… oppure si allontana da quella trendline continuando a salire e a quel punto dire dove andrà a fermarsi è difficile perche quando stai sui massimi storici l’unico vero limite è il cielo… volete un numero buttato li? 35.000 è ancora molto lontano ma non sarebbe più “mission impossibile”…

Previsioni di Borsa : Bond USA, rendimenti e prezzi

I prezzi del trentennale Americano sono alle prese con l’importante soglia psicologica di 150. Ma l’onda (3) che è in corso non dovrebbe tardare molto a trascinare i prezzi più in basso. La risalita seppure lenta dei tassi d’interesse americani rende il potenziale ribassista dei prezzi del trentennale molto alto.

Previsioni di Borsa : Dollar Index e EUR/USD

Il nuovo Massimo dell’Euro di venerdì che ha superato il Massimo di 1,2092 dello scorso 8 settembre ci regala finalmente un pò più di chiarezza sulla struttura d’onda che più volte avevamo sospeso  per le troppe possibili interpretazioni. Ora sappiamo che il massimo dello scorso 8 settembre non poteva essere un’onda 5 ma solo un’onda 3, mentre l’onda 5 è in corso ora e andrà a concludere con ogni probabilità tra 1,23 e 1,24. Il discorso coinvolge in maniera analoga e contraria il Dollar Index che dovrà scanede ancora un pò in area 87-88.

A quell punto  il Dollar Index avrà concluuso un’onda (4) iniziata nel 2015 (vedi grafici sotto) e da lì dovrebbe partire l’onda (5) destintata a sfondare il Massimo di Onda B portandosi sopra quota 104 tra 104 e 105. Questo scenario se alla fine non sconfessa la nostra vision di lungo rialzista sul dollar e ribassista sull’euro, ci sta dicendo però che il nostro timing è sbagliato e la posizione short sul dollaro o la si lascia aperta allargando lo stopa un 7-7,5% a 1,2450-1,25 oppure bisogna aspettare la correzione dell’onda [iv] che avverrà fra poco  sull’euro prima di iniziare l’ultima gamba rialzista per ridurre la perdita a un valore inferior all’attuale e rientrare più avanti. Informerò sugli sviluppi.

 

Previsioni di Borsa : Oro e Argento

Resta invece sempre confuso il modello su Oro e Argento dove nonostante il recupero delle ultime settimane continua a mancare quella conferma dell’argento che permetterebbe all’oro di allungare un pochino e andare a concludere l’onda [B] sopra 1.400 dove toglieremmo il disturbo in attesa della successiva [C].

alla prossima

  1.  
2 Commenti

I commenti dei lettori

2 Commenti

  • Virginio Frigieri
    27 Gen 2018

    A seguito di una serie di problemi tecnici di compatibilità tra win10 e alcuni software "datati" ho colto l'occasione per riorganizzare tutto il parco hardware e reinstallare tutto il software, per cui sono state giornate "calde" e non ho potuto seguire i mercati; ma ormai sto ultimando per cui ripartiremo presto...

    Saluti

  • RomagnaBanca Credito Cooperativo R.
    26 Gen 2018

    Buongiorno Dott Frigieri, le volevo chiedere perché il suo report non e' piu' settimanale.
    A mia opinione sarebbe molto gradito.
    Saluti e grazie.

Lascia un commento