Etf a confronto – short sul Btp (LU1523098561) o long sul Vix (LU0832435464)? Chi va meglio

Il verdetto è abbastanza netto ma non ve lo anticipiamo. Sono strumenti adatti sia alla copertura sia a trading di breve periodo.

Hot markets

Guardare alle occasioni dei mercati è fondamentale in fasi complesse quale l’attuale. Ce ne sono tante, spesso poco conosciute e praticate, anche perché alcuni relativi prodotti sono decisamente di nicchia. Oggi facciamo un confronto anomalo, fra un Etf obbligazionario short sul Btp Future (senza leva) e un Etf long sull’indice di volatilità azionario dell’S&P 500, cioè il Vix, entrambi in più o meno forte rialzo. Quale dei due si dimostra migliore per un’operatività di copertura o di breve periodo? La risposta sta in questa tabella.

Strumento

Lyxor Sp500 Vix Fut Rol

Lyxor Btp (-1x) Inverse

Isin

LU0832435464

LU1523098561

Valuta denominazione

Euro

Euro

Sottostante

Indice volatilità azionaria

Obbligazionario short

Ter annuo

0,60%

0,40%

Spread bid/ask

Bassissimo

Bassissimo

Scambi

Mediamente 25 al giorno

Mediamente 50 al giorno

Scambi settimana

In forte crescita

In modesta crescita

Quotazione attuale (1)

4,318 €

49,06 €

Performance da 1/1/18

+8%

+5,6%

Performance da 1/10/18

+16,2%

+1,8%

Minimo anno

3,67 €

44,04 €

Massimo anno

5,88 €

50,00 €

Volatilità media

29,3%

13,4%

Supporto

3,935 €

48,98 €

Resistenza

4,406 €

49,58 €

Media mobile 200

4,164 €

46,51 €

  1. (1) Ore 10.00 giovedì 11/10/18

    La dinamica rialzista dell’Etf sul Vix appare più forte rispetto a quella dell’Etf short sul Btp, che risente maggiormente dei fattori contrastanti derivanti da un sottostante in derivati. Graficamente parlando inoltre i margini di crescita del primo risultano enormi (massimi oltre 20 € nel 2015), sebbene con inevitabili “spikes” dovuti all'intensità di movimenti del sottostante. L’Etf Btp short ha fatto già buona parte del suo viaggio e anche l’eventuale downgrade di un gradino del rating a fine mese non dovrebbe comportare fluttuazioni violente, perché in parte scontato dalle quotazioni attuali dei Btp. In conclusione è evidente che in termini di copertura è meglio l’Etf Btp short mentre per il trading eccelle l’Etf long Vix.

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento