La Soia ci prova...

Prosegue il recupero della Soia, che dai minimi di settembre ha messo a segno un buon rally (+13,5%; PC: 16,04; cfr. grafico Etc SOYB).

L’Etc quotato sulla Borsa di Milano replica il Bloomberg Soybeans Subindex Total Return e presenta un rischio credito controparte minimo in quanto è collateralizzato al 100% da titoli eleggibili.

La Soia sembra voler archiviare il trimestre particolarmente sfavorevole a partire dai picchi di fine maggio a ridosso di 18,74, conclusosi nel minimo di metà settembre a ridosso di 14,15. Negli ultimi 3 mesi la soia è risalita e si è recentemente riportata al test dell’importante resistenza a ridosso di quota 16 (max 16,30  il 12 dicembre), dove transita anche la media mobile a 200 sedute: mancano ancora segnali convincenti dell’effettiva rottura al rialzo di tale livello tecnico ma se le quotazioni riescono a consolidare al di sopra del supporto a 15,60 il tono di fondo rimane comunque di moderata positività.

Al di sopra di 16,30 riprenderebbero gli acquisti con possibile obiettivo a 16,80, poi 17,10 e quindi a 17,50, che rappresenta un forte ostacolo in ottica plurimensile.

In termini di volumi rimaniamo purtroppo su livelli decisamente modesti, nell’ordine delle decine di migliaia di euro di controvalore giornaliero, che rendono quindi sconsigliabile un’operatività ditrading veloce come pure la movimentazione di cifre superiori a poche migliaia di euro. Può comunque essere un tassello per diversificare un portafoglio di piccole-medie dimensioni, sia per la decorrelazione che può fornire rispetto alle asset class azionaria ed obbligazionaria, sia per la volatilità non particolarmente elevata, mediamente, e per il recupero di forza relativa rispetto all’indice generale delle materie prime Thomson Reuter/Crb Commodities registrato negli ultimi 2 mesi.

Con i chiari di luna che arrivano dall’azionario Usa qualcosa dobbiamo pur inventarci...altrimenti rimane solo cash is King!

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento

Gli ultimi articoli di Giovanni Milano