Previsioni di Borsa con le Onde di Elliott e Fibonacci


Previsioni di Borsa con le Onde di Elliott e Fibonacci

Piano Bar di Virginio Frigieri                                                08/12/2019

In sintesi:

Il Dow Jones ha completato o sta completando il rally di onda D che non dovrebbe in ogni caso sfondare i 28272 punti.

In entrambi i casi il prossimo grande evento nel mercato azionario, sarà un declino generalizzato di alcuni mesi. Mentre molti analisti precedentemente ribassisti sono capitolati di fronte all’idea di un’economia a cielo blu, l’attuale configurazione della curva dei rendimenti del Tesoro USA segnalano una contrazione economica imminente. I prezzi dei Buoni del Tesoro USA, rimangono in un declino iniziato ai massimi di Agosto. Il contratto a termine dovrebbe scendere sotto 155,26 che rappresenta il minimo del 7 novembre. L’oro e l’argento continuano a progredire nei mercati al ribasso  di lungo termine che non sono completi. Il Dollaro USA dopo il massimo del 1° ottobre sta disegnando un cinque onde ribassiste. Il Double Key reversal segnalato la scorsa settimana ha prodotto il primo movimento di onda 3 in linea con le nostre previsioni e il prossimo obiettivo a breve si colloca tra 95,70 e 95,90.

Indici Azionari USA

Nel mese di novembre Dow Jones Industrial S&P500 e Nasdaq hanno raggiunto nuovi massimi, ma diversi altri indici fra cui ricordo il Nyse, l’S&P financial, Dow Jones Transports, S&P500 smallcap ed altri non hanno confermato questi massimi e questa vasta gamma di non conferme dovrebbe portare ad un significativo declino del mercato azionario.

Diversi mesi fa proiettammo un target finale per il Dow Jones di 28178 punti +/- 94 punti calcolato sulle chiusure. A tutt’oggi mi aspetto ancora che questo livello segnerà un massimo.  

Previsioni di Borsa : Bond USA rendimenti e prezzi

Il trentennale americano continua a muoversi secondo le nostre previsioni. Nelle ultime 6 sedute, 5 volte ha chiuso in ribasso. La struttura d’onda a breve termine è aperta a più interpretazioni, ma se l’onda [iii] è iniziata, la sequenza di chiusure inferiori dovrebbe essere l’inizio di un forte declino. Il prossimo target di prezzo è in torno a 152 che circonda la zona di prezzo attorno al minimo del 12 luglio, ma il potenziale ribassista è maggiore. Solo una chiusura sopra 160,29 che è il massimo del 21 novembre ci costringerebbe a rivedere il modello.

Previsioni di Borsa : Dollar Index e EUR/USD

Il Dollar Index è nelle fasi iniziali dell’onda 3 ribassista con un primo obiettivo in area 95,80, mentre l’euro dovrebbe andare in direzione uguale e contraria al rialzo.  Alla prossima chiusura sopra 1,11 apriamo una posizione lunga  con un ETF ISIN XS1265958915 stoploss iniziale a 1,0950.

Previsioni di Borsa : Oro e Argento

Niente di nuovo su oro e argento dove restano aperti entrambi gli scenari. Quello ribassista per me è il più probabile, ma per ora non si può eliminare l’alternativa rialzista.

alla prossima

2 Commenti

I commenti dei lettori

2 Commenti

  • Virginio Frigieri
    09 Dic 2019

    La teoria delle correlazioni, per cui rendimenti obbligazionari salgono,e le azioni scendono, oppure le borse crollano e i beni rifugio salgono, ha una sua validità anche se in assoluto non sempre questi meccanismi sono rispettati un pò perchè i fattori che intervengono sono molteplici per cui ad esempio se non c'è inflazione l'oro fa più fatica a salire rispetto a tempi in cui l'inflazione è alta. Anni fa mi era stata posta una domanda simile e avevo mostrato un grafico dove si vedeva chiaramente che questi automatismi non sempre funzionano. Ho provato a cercarlo, ma una parte di archivio è stato ripulito e molti articoli vecchi non si trovano più. Ad ogni modo era per dire che il suo ragionamento potrebbe anche rivelarsi giusto. Tuttavia, nella mia rubrica le analisi si fanno con le Onde di Elliott e come ho spiegato negli ultimi articoli in questo momento il modello che si sta sviluppando sul grafico dell'Oro consente due interpretazioni diametralmente opposte. Ovvero la gamba ribassista in atto potrebbe essere l'onda (1) di una [C] pesantemente ribassista, ma potrebbe ancora essere una quarta di quella [B] che abbiamo considerato terminata sull'ultimo massimo. In questo caso ci sarebbe ancora una 5 al rialzo prima della grande correzione. Quindi ad oggi io devo scrivere così e dare più probabilità al fatto che sia iniziata la [C]. Quando le borse scenderanno (se scenderanno perchè se ha letto con attenzione l'articolo di Raffo, tra l'andamento dei mercati azionari e quello dell'economia reale non c'è praticamente più nessun collegamento e i mercati assomigliano sempre di più ai grandi Casinò di Las Vegas..) vedremo che piega prende il modello e se prenderà la piega rialzista con l'oro fisico che abbiamo messo via negli anni passati di certo non piangerò e sarò felice di andare al rialzo. Del resto tenga conto che l'ipotesi dell'oro a 4000$ prontamente segnalata da Bellosta, ci sta tutto... i cicli dell'oro vanno dai 20 ai 40 anni e se si realizzerà l'onda [C] che suggerisce il modello, dopo ci sarà da divertirsi... se poi l'onda [C] non arriverà ci gireremo e inizieremo a divertirci prima!
    Cordiali Saluti

  • Nicola C.
    09 Dic 2019

    Buongiorno, mi sfugge qualcosa. Se i mercati sarebbero vicini a un marcato declino, oro e argento dovrebbero essere il rifugio con un marcato aumento dei prezzi, non ribasso.

Lascia un commento