Quote QF Immobiliare Dinamico, Mediolanum ed Atlantic


Siamo molto molto soddisfatti che i nostri amici abbonati siano pieni di quote QF Immobiliari arroccate a Milano. E che abbiano venduto quote QFUNO per incrementarlo.

Ogg infatti il grande denaro su quote QF Immobiliare Dinamico QFID con oltre 2000 quote passate di mano ad oltre 126 euro. Riscoperto da qualche gestore? Non credo. Aspettate però che la semestrale QF Immobiliare Dinamico QFID da pubblicare entro il 31 luglio ci dica il valore NAV degli immobili, in massima parte milanesi posseduti. Sei mesi fa il NAV era poco oltre 180 euro. Con la vendita delle torri di Via Tortona (80 milioni di euro circa con ottima plusvalenza) siamo ben oltre 192 euro come NAV a fine giugno. Se poi tra qualche mese venisse venduta a prezzi ottimi l'immobile ora affittato alla Cattolica Assicurazioni (vicino a Metro Romolo linea 2 verde) ed in carico attorno a 40 milioni di euro le soddisfazioni cresceranno.

Infatti avete notato che capita (che sorpresa per un settore che ha pianto lacrime di sangue per 15 anni per il crac) che spesso gli immobili siano talora (magari solo una eccezione, sia chiaro) venduti (come ha fatto QF Immobiliare Dinamico con le torri) OLTRE il NAV del 20 - 25% ?

E pensate che QF Immobiliare Dinamico QFID deve essere chiuso tra pochi anni e quota 126 euro, mentre già ora ha un NAV del 50% superiore. E non c'è fretta di vendere i gioielli posseduti come l'immobile affittato a Cattolica. Infatti rendono il 6%.  Ma con i tassi sottozero dove possono investire le assicurazioni o altre istituzioni finanziarie per garantire un minimo reddito agli assicurati o ai soci ?

Inoltre immaginate cosa potrebbe succedere se, come da regolamento, i gestori QF Immobiliare Dinamico QFID, come spiegato alle conferenze di Bologna e Milano del LombardReport.com in maggio quando il titolo valeva meno di adesso, dovessero decidere di distribuire parte della liquidità. Ipotizziamo 50 euro tra un mese o poco più La quotazione andrebbe a 126 - 50 = 76 euro (non c'è trattenuta fiscale!) e il NAV sarebbe a 190 - 50 = 140 euro. In pratica tutti i rimanenti immobili (molti a Milano a partire da quello affittato a Cattolica) sarebbero valutati la metà del NAV. Allora FORSE qualche gestore inizierà a valutare di investire. Ma il LombardReport.com l'ha GIA' fatto a 93 euro sei mesi fa e non si sogna assolutamente di vendere oggi a 126 euro un portafoglio immobiliare con buona parte del patrimonio a Milano ed obbligo di chiusura entro pochi anni ed un NAV superiore del 50%.

Noi siamo anche piacevolmente esposti come portafoglio a SCARSO  rischio su quote QF Mediolanum Real Estate B che continua, lemme lemme, a macinare rialzi. Siamo a 236 euro. Altro che obbligazioni! qui la salita annuale, compreso i rimborsi, parla da sola. Non vogliamo citarci addosso, ma basta che vediate cosa ha fatto in 12 mesi......e sono investimenti a SCARSO, SCARSISSIMO rischio in quanto rendono il 6 - 7% annuo PIU' il rimborso quando si vendono immobili. Chi segue il LombardReport.com da un anno conosce questo QF di Doris.

Ma le notizie positive sono quelle odierne. Dea Capital ha venduto a 176 milioni di euro il famosissimo Palazzo dell'Informazione posto in Piazza Cavour a Milano.Solo un anno fa si parlava di 130 milioni di euro ! Un pezzo della storia architettonica milanese con opere di Sironi all'interno ora affittato ad Amundi. Ed in borsa,ai primi sussurri che saranno amplificati dalla stampa domani, subito un +10% nella quotazione di quote QFATL1. Ma anche a questi prezzi la sottovalutazione degli altri immobili posseduti (Eni ad ex alle porte di Milano) è evidente. Oltre al fatto che non hanno più debiti e possono distribuire rimborsi in futuro!

QUESTA E' MILANO ORA. L'UNICA  CITTA' CON PREZZI IN  ESPLOSIONE PER TALUNI SELEZIONATISSIMI IMMOBILI.

Immobili che rendono ancora il 5% o più in un mondo che sta cadendo nella deleteria DEFLAZIONE. Situazione che, mi ha detto un vero serio banchiere ieri sera, potrebbe portare a gravi crisi nel MONDO per banche ed assicurazioni per l'impossibilità di fare utili con rendimenti NEGATIVI dei bond mondiali. Non piangiamo se le vendite degli immobili dei due più importanti investimenti del portafoglio a scarso rischio dovessero ritardare. Ogni giorno che passa si incassano affitti stilati sulla base di ottimi rendimenti.Tutto questo mentre in banca i nostri soldi rendono ZERO (anzi con la patrimonialina hanno interessi NEGATIVI).

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento