Il virus cinese influenza Milano.


Piazza Affari termina la seduta di martedì 21 gennaio 2020 con il FTSEMib in flessione (-0,65%) a 23.845 punti, complice il clima che ha invaso oggi i mercati finanziari a fronte dei timori per il virus polmonare in Cina. Gli indici delle altre principali borse europee concludono con variazioni in linea con quelle del nostro listino di riferimento. 

AMBIENTHESIS

Il balzo di AMBIENTHESIS, in rialzo del +29,52% a 0,702, la porta primo posto tra i titoli più performanti di oggi. L’azienda, quotata in borsa negli ultimi mesi del 1997, è specializzata in interventi di bonifica, risanamento ambientale e trattamento, recupero e smaltimento di rifiuti speciali, pericolosi e non. Nel 2007 la fusione tra Sadi S.p.A, società attiva nel settore delle bonifiche e dell’architettura, e Servizi Industriali S.p.A., leader storico nel settore ambientale ed in quello del trattamento dei rifiuti, nasce Sadi Servizi Industriali S.p.A. Nel 2013 la società modifica la propria denominazione sociale da Sadi Servizi Industriali S.p.A. ad Ambienthesis S.p.A., espressione della sintesi e della simbiosi tra uomo e natura. 

L’azione, su cui versava anche il divieto di ordini senza limiti di prezzo, mette a segno una brillante performance chiudendo la seduta in volata a 0,702. Dal punto di vista grafico il titolo dal 2009 si muove lateralmente, tenendo come supporto i minimi 0,22 del 2012 e come top quota 0,80 di ottobre 2013. Lo scorso 13 gennaio la società ha stretto una Joint Venture con il principale operatore del Waste Management negli Emirati Arabi per una collaborazione che necessita del knowhow di Ambienthesis.

Nel grafico ad un anno il titolo mostra un pulito trend rialzista, e con il rialzo odierno trova prossime resistenze in area 0,76 in prima battuta e successiva quota 0,80. Infrangendo quest’ultima il titolo raggiungerebbe quota 1 euro. 

TREVI FIN FID 

Segue al secondo posto TREVI FIN FID (+24,23%) a 19,84, società finanziaria quotata alla Borsa di Milano dal 15 luglio 1999. Il titolo quota sui suoi minimi assoluti dal novembre 2019 in area 15 euro, sui quali rimane fino alla seduta di ieri. Lo slancio del titolo è dovuto alla sentenza della Corte d’Appello di Bologna che ha omologato l’accordo di ristrutturazione del debito della società. 

Grazie al rialzo odierno, graficamente l’azione trova prossime resistenze in area 20,877 con successiva in area 24,25.

RATTI 

All’ultimo gradino del podio è RATTI (+15,03%) a 7,5, che prosegue il rialzo di ieri di 22,56% a 6,52. Con il rialzo odierno, la società del comparto tessile supera la resistenza dei 6,70 proseguendo per la prossima in quota 7,77, che, se infranta, condurrebbe al prossimo target in area 10. 

PORTAFOGLIO LOMBARD REPORT

Per quanto riguarda il portafoglio Lombard, l’azione migliore del giorno rimane ELICA con un rialzo del 6,79% a 3,69 euro. In buon gain FALCK RENEWABLES (+2,08%) a 5,88 e FIERA MILANO (+1,80%) a 5,65, mentre FERRARI, in flessione (-1,37%) a 155,10, si posiziona come peggiore della classe.

Nessun commento

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento