portafoglio e entelechiano


In Bocconi  il prof Demaria 50 anni fa lo chiamava "entelechiano". Un avvenimento totalmente imprevedibile capace di sovvertire qualsiasi precedente mossa economica, finanziaria e politica.

Eccolo davanti a noi. Il coronavirus è il classico ENTELECHIANO della dottrina economica. 

Siamo nel mondo dei social, le notizie spesso errate volano e vengono ingigantite e comunicate spesso erroneamente. Non siamo medici ma economisti. Vi sono molte speranze, ad iniziare da quanto detto da Trump e da virologi cinesi, che con temperature oltre 25 gradi il virus regredisca. E' un virus influenzale e d'estate le influenze regrediscono almeno statisticamente. Speriamolo. Come economista vedo già danni colossali per l'Italia. La fama di untore ci potrebbe colpire (se non l'ha già fatto). Ricostruire il turismo non sarà facile se l'epidemia non cesserà velocemente. Fabbriche chiuse, ristoranti ed alberghi con clienti quasi azzerati, la fama  di Paese infetto nel mondo in una triste gara con Corea Iran e Cina.

Ma gli amici che ci seguono non vogliono rileggere cose che sentono ogni ora. Desiderano sapere cosa fare con il portafoglio a scarso rischio. Ebbene la risposta è certa. Non si fa NIENTE.

I titoli posseduti, tutti in utile, rappresentano immobili quotati un terzo del loro valore (QFID, QFIMM,QFMediolanum B) e una compagnia, Fine Foods Pharmaceuticals che vedrà i suoi introiti crescere per il desiderio di utilizzare integratori alimentare per fortificare l'organismo. Inoltre abbiamo IWB. Mentre le micro scommesse Moncler e Guala ci hanno lasciato tempo fa con lo stop loss al 5% ma erano biglietti della lotteria. Rimangono le Intek risp in utile per le quali aspettiamo l'assemblea (doveva esserci oggi ma è stata cancellata) per decidere se vendere o convertire. Colpo di fortuna è stato vendere un mese fa la posizione su FieraMilano sui massimi. Veramente un colpo di fortuna che ci ha dato liquidità. In queste settimana abbiamo analizzato, parlando con persone vicine alle società, Borgosesia, Mutuionline e LandiRenzo, riportando le positive impressioni sul Lombardreport.com. Queste società, per ora solo monitorate (non è stato lanciato il buy) e tenute sotto osservazione, potrebbero entrare nella lista dei titoli detenuti in portafoglio se le cose cambieranno. Vi è la liquidità di FieraMilano da investire e tutta o parte quella di Intek risp.

Sorprendente che ieri su Affari e Finanza di Repubblica ci fosse un articolo di una pagina intera su Kedrion, l'unico bond sul quale  ci siamo spesso soffermati. Segnalavano che Kedrion va benissimo e che tra tre anni potrebbe quotarsi nell'azionario. Come risultato il bond 3% che scade tra circa due anni e che rende il 5%....ha perso ieri un punto. Stessa cosa su Economia del Corriere che riportava un bell'articolo su Fine Foods definita una azione dallo sviluppo continuo ed interessante. Nella stessa giornata perdeva alcuni punti.....

Sono salite molto le quotazioni degli auriferi presenti nel portafoglio che parzialmente bilanciano le diminuizioni degli altri valori. Ieri c'è stata per GATA, riportando una nota di Zero Hedge (articolo "who smashed gold this afternoon?"), una mossa fortissima di BIS che ha venduto contratti sull'oro per 3 miliardi di dollari  in un solo momento. Una mossa per rompere l'ascesa perchè avrebbero incassato di più se avessero centellinato le vendite......E così Gran Colombia da C$ 7,35 è ritornata a 6,90, PAAS da 26$ a 25,2 etc. etc. Ovviamente dobbiamo tenere in massimo conto le manipolazioni del mercato. E' chiaro che le grandi istituzioni hanno il TERRORE di una corsa all'oro e faranno di tutto per frenarla. Come dice Ted Butler, JPMorgan dal 2008 fa palate di soldi sull'argento chiudendo sempre in utile le sue mosse ribassiste. Tra l'altro molti commentatori seri che abbiamo seguito nel passato (Radomski, Hamilton, AG Thorson, etc.) sono molto negativi e dicono di sfruttare questi rialzi in quanto ci aspetta una forte discesa del mercato. Poi ovviamente tornerà a salire. La prudenza quindi è necessaria come la vecchia legge di accompagnare i rialzi.

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

6 Commenti

I commenti dei lettori

6 Commenti

  • Nicola C.
    28 Feb 2020

    Gentile dottor Bellosta, nonostante la grande stima che ho nei suoi confronti, mi consenta di disquisire sui warrant tamburi e sulla gestione del portafoglio.

    L'indicazione su Tamburi era chiara e valeva per tutti:
    ""
    Sfruttiamo quindi la situazione delle forti svendite del warrant Tamburi comperando una manciata di warrant tra € 1,25 e 1,26 circa per posizionarci con alcune migliaia di warrant.."""

    Siccome questo non è un gioco ma si investono soldi veri, assumendoci dei rischi, la gestione di un portafoglio non può essere fatta SOLO con articoli in cui ci si dimentica di inserire un titolo, poi si reinserisce es. Fine Food liquidato a 9,70€ un anno fa, se dopo un po' di tempo perde parecchio allora dovevamo utilizzare lo stop loss del 7%, se successivamente guadagna lo dovevamo mantenere es. Fine Food, una volta il peso dei preziosi è del 10%, una volta del 15%, una volta ci sono dei titoli altre volte ne rimangono altri ( Agnico. doveva essere liquidato ?non credo. Era stato sempre citato insieme a WPM, Columbia, ma dopo il crollo leggo che dovevamo applicare la legge di accompagnare i rialzi. Se così fosse, non ci sarebbe oggi il 15% dei preziosi in portafoglio ).

    Così siamo in balia di articoli che cerchiamo di interpretare e se tutto va bene siamo tutti contenti, se invece va male rischiamo di perdere parecchio.

    Ripeto, non essendo un gioco , è necessario strutturare anche la comunicazione e gestione del portafoglio basso rischio. Saluti

  • Guido Bellosta
    27 Feb 2020

    Io sto fermo. Con vendite fatte su fieramilano e in parte intek risp abbiamo liquidità consistente ricordando anche gedi da dare a opa. Qfid ha svalutato immobili e fissato nuovo nav a 133, leggeremo oggi rendiconto. Per finefoods stiamo fermi. Quando inizia una lettera mondiale forte si deve attendere un segnale da analisi tecnica che manca totalmente. Tamburi era una remunerativa segnalazione per chi avesse avuto le azioni per uno switch, perabbassare prezzo carico senza rischio se voleva mantenere le azioni.

  • Sergio Giovanni M.
    27 Feb 2020

    Dott. Bellosta buongiorno

    alla luce del comunicato ufficiale BNL ritirene opportuno incrementare le quote di partecipazione al fondo immobiliare dinamico? A parte il previsto prolungamento la gestione mi sembra soddisfacente....

    Grazie

  • Gianguido S.
    27 Feb 2020

    Ancora niente di qf immobiliare? Intanto precipita a 94.....

  • Anna O.
    27 Feb 2020

    Buongiorno
    Vorrei entrare su fine food
    Azione o warrant
    Grazie per la gentile risposta

  • Nicola C.
    27 Feb 2020

    Buongiorno dott. Bellosta, ma cosa facciamo con i warrant Tamburi?

Lascia un commento