gedi molmed


Meglio tacere che commentare il disastro in cui il mondo intero si trova. Ma mi piace mantenere un contatto con le centinaia di amici abbonati che ci seguono da  ben oltre 20 anni..Una rete di amicizie che un vecchione come il sottoscritto apprezza moltissimo.

Non sono naturalmente,come voi, in una situazione rilassante. Nel mio caso con una figlia nell'estremo oriente ed un parente stretto in ospedale , la borsa mi coinvolge poco. Considero ormai le azioni ora negoziate a prezzi stracciati(ma non c'è alcun segnale di acquisto) come dei warrant.

I warrant erano la specialita' del lombardreport.com venti anni fa. Il primo articolo sui warrant sul settimanale  MF("vola basso il warrant Aeritalia") è firmato dal sottoscritto.  Erano (e sono)micidiali scommesse. per anche perche'perdi tutto o vinci. Veri biglietti della lotteria. A queste quotazioni le azioni sono assimilabili percio' ai warrant.

Per quanto mi concerne sembra ancora prematuro entrare in borsa. Per limitare i rischi bisogna che si assesti. Oggi leggevo una analisi americana che pensa ad un ulteriore discesa del Dow del 25% prima di entrare. Tutti le sparano ovviamente perche' nessuno  puo' immaginare cosa accadra' all'economia mondiale, alla recessione, alla diffusione del virus e all'entita' dei margin calls ancora in essere.  Ribasso chiama ribasso. E' una vecchia durissima legge della borsa.Non dimenticatela.

Torniamo alla nostra borsa ed alle occasioni che  potrebbero in teoria (occhio al condizionale!) dare soddisfazione. Abbiamo Molmed sulla quale i giapponesi di AGC hanno lanciato oggi  una OPA a 0,518, Quota 0,46. Abbiamo un 10% abbondante in sei mesi( 20% annuo) SE tutto va bene. Il nome dell'offerente e' così grosso(gruppo Mitsubishi) che dovrebbe potere chiudersi con successo.

Abbiamo GEDI con opa a 0,46 da parte del gruppo Agnelli che dovrebbe chiudersi molto prima di Molmed. Qui un altro 10% in pochi mesi SE gli Agnelli mantengono la parola

. Io sono un vecchio vecchissimo frequentatore della borsa. In oltre 50 anni non ho MAI visto che gli Agnelli (allora dominava l'Avvocato) non abbiamo mantenuto un impegno con il mercato. 

Questo per dire che il mercato è così teso,visto le quotazioni,  da ipotizzare  che né i giapponesi né gli Agnelli possano mantenere gli impegni presi.

Noi ci limitiamo a segnalare queste  situazioni. Non consigliamo a nessuno cosa fare..

Per entrare ancora in borsa avremo,se la sorte sara' benigna,  tantissime occasioni.MAI e poi MAI avrei immaginato di vedere crollare così tanto  i mercati  e trovare  il mondo in crisi sanitaria.. Ora speriamo di superare  questo "entelechiano"( e qui veramente chiamarlo entelechiano è ultra-corretto come diceva il prof Demaria).E  se il  Cielo ci avra' tutti protetti  torneremo ad analizzare i mercati.

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

Un commento

I commenti dei lettori

Un commento

  • Franco U.
    18 Mar 2020

    E' sempre un piacere leggerla.
    Speriamo in tempi migliori

Lascia un commento