Gli scolaretti in gita....


Alla fine gli scolaretti sono partiti per la gita (fino al km 21) ed hanno raggiunto la tanto ambita meta. Quanto durerà la vacanza non è dato sapere (e speriamo che la maestra non li sgridi facendoli tornare subito indietro).

Come scrivevo sabato scorso siamo finalmente arrivati al target indicato sul nostro indice, grazie anche alle primissime vendite di ieri mattina che hanno permesso di acquistare quel briciolo di slancio per portare i corsi esattamente a 21000, livello tecnico e psicologico. Mentre sto scrivendo l'indice batte 20800 punti circa. Partendo dal presupposto (tutto da dimostrare) che la tendenza sia ancora rialzista per le sedute a venire, il che non implica che non si vadano a testare determinati livelli, rimodulo le aree di supporto per le prossime tre sedute.  Su un chart a 30 minuti di indice FTSEMIB40 abbiamo 20650 e 20270 nonché la trendline dinamica di breve periodo che, mentre scrivo, passa attorno a 20500 ma mano a mano che passa il tempo e quindi si formano le barre tale livello si sposta inevitabilmente verso l'alto. Un pò di sell the news ci può essere comunque. Tutto sta nel valutare come sarà l'eventuale ritracciamento: dubito fortemente e tendo ad escludere una inversione a "V" nonostante si sia toccata la media a 200 periodi sul daily.

Allargando l'orizzonte alle commodities, l'oil sta rompendo una lunga congestione daily ma non entro di certo long visto che a breve ci potrebbe essere una stagionalità non del tutto favorevole (che potrebbe influire sulle Borse nel breve ma non nel lungo). Di contro abbiamo un rally sia dell'argento che del gold. Sembra di essere tornati ai tempi di Alice nel Paese delle Meraviglie in cui tutto sale: Borse, bonds, commodities. 

A livello di singoli titoli notiamo come il driver dei bancari abbia favorito tale allungo dell'indice (Ubi, Unicredit, etc..), del resto a mio avviso non poteva essere altrimenti. Il mercato italiano comunque rimane fiacco e continuo a rimanere dell'idea che essendo nel periodo estivo ed in assenza di temi (societari, non macro) sarà difficile "cavalcare" i titoli per più di una o due sedute (=attenzione alla caccia agli stop sui livelli chiave). probabilmente per l'attesa sui risultati societari che verranno poubblicati nei prossimi giorni, ma questo è un tema che eventualmente approfondirò sabato. 

Buon pomeriggio e buon trading.

Ad maiora !

PNA

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento