Bond yield – subordinati Volkswagen in euro per ogni esigenza

Gli ibridi della Casa automobilistica tedesca sono molto apprezzati anche dagli investitori italiani, sebbene trattati solo sull’“Otc”. Con call corta o lunga, con taglio piccolo o grande e con quotazioni sopra o sotto la pari: analisi di tutte le emissioni.

Cedole & dividendi

Ha attraversato vicende complesse negli ultimi anni ma la sua immagine non ne sta risentendo a livello finanziario. Le obbligazioni di VW sono fra le più trattate sul secondario europeo, per quanto presenti solo in parte sul regolamentato relativamente all’Italia. Fra le molte quelle subordinate o ibride che dir si voglia - disponibili esclusivamente sull’“Otc” - hanno tre vantaggi:

1°) In parte sono a taglio 1.000 euro.

2°) Si caratterizzano per una bassa volatilità media.

3°) Consentono di pianificare scadenze diverse in relazione all’esercizio della “call”: vanno infatti dal 2021 al 2030.

Potremmo aggiungere che in vari casi quotano sotto la parità.

In questa tabella abbiamo raccolto tutti i dati utili a un’analisi delle subordinate del gruppo di Wolfsburg.

Isin

Scadenza - Call

Cedola - Taglio

Prezzo – Yield (1)

XS0968913342

Perpetual – 4/9/23

5,125% - 1000

108,8 € - 3,2%

XS1048428012

Perpetual – 24/3/21

3,75%- 1000

103,7 € - 2,20%

XS1048428442

Perpetual – 24/3/26

4,625% - 1000

102,2 € -  4,3%

XS1206540806

Perpetual – 20/3/22

2,50% - 1000

98,8 € - 2,9%

XS1206541366

Perpetual – 20/3/30

3,50% - 1000

90,5 € - 4,6%

XS1629658755

Perpetual - 14/2/22

2,75% - 100.000

99,2 € - 3,0%

XS1629774230

Perpetual – 14/6/27

3,875%- 100.000

94,2 € - 4,7%

XS1799938995

Perpetual – 27/6/24

3,375% - 100.000

97 € - 4,0%

XS1799939027

Perpetual - 27/6/28

4,625% - 100.000

97,6 € - 4,9%

  1. (1) Rendimento alla call, che sarà quasi sicuramente esercitata, salvo in presenza di stress finanziari della società.

    Si notino le differenze abbastanza accentuate di rendimento, che consentono eventuali arbitraggi fra i titoli in funzione dei diversi andamenti delle quotazioni, soprattutto nel caso di quelli a taglio 1.000.

    Cosa sono i bond ibridi

Sono dei perpetual, cioè senza scadenza - sebbene esista un’opzione “call” con la quale l’emittente ha possibilità di rimborsare in anticipo il prestito - e conferiscono un certo livello di libertà per i pagamenti delle cedole. Pur avendo la precedenza rispetto alle azioni ordinarie in caso di liquidazione, sono in tal caso contrattualmente subordinati al debito senior emesso più comunemente.

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento