Le tre azioni quotate sull'estero: in 3 settimane dal + 11% al + 35%.

Il 26 marzo, nell'articolo "anche Goldman Sachs diventa bullish" riportavamo le nostre preferenze sui titoli minerari USA ricordando che per noi, tra le compagnie più liquide, il migliore azionario argentifero era l'azione EXK-endeveaur silver che quotava 2,30 $ USA e il migliore azionario aurifero era l'azione Iam Gold che quotava 5 $ USA.

Oggi a distanza di tre settimane l'azione EXK quota a New York 3,15 $ USA e l'azione IAG-Iam Gold 5,55 $ USA. 

Tutto questo senza che ci siano stati macro movimenti nei preziosi. Sembra però che nel settore spiri un'aria migliore e che le mani più veloci si stiano posizionando, anche se magari con una ottica a medio lungo termine. Approviamo, per quel che vale.

Il terzo titolo "straniero" in quanto quotato a Zurigo era l'azione Newron Pharma nell'articolo del 4 aprile dal titolo "state seduti leggendo il target....", ove consigliavamo un micro micro investimento. L'azione Newron Pharma che aveva stazionato a 8,50 CHF per parecchi giorni oggi è balzata a quota 10 CHF.

Ci fa piacere segnalare queste fortunate performance per invitare molti amici lettori a non demonizzare i titoli trattati fuori Italia. Le occasioni ci sono dovunque. Anche se per questi valori si devono accompagnare i rialzi.....ed usare gli stop loss nel caso che il suggerimento non funzioni.

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

Un commento

I commenti dei lettori

Un commento

  • Martino M.
    20 Apr 2018

    Va bene accompagnare i rialzi, ma su Newron un +10 non deve farci venire il braccetto del tennista ...soprattutto dati i target price fissati dagli analisti...

Lascia un commento