Una rondine non fa primavera

Un piccolo rimbalzo dell'oro oltre quota 1200 dollari aveva provocato un sensibile rialzo di talune azioni aurifere. Ma rialzi del 5% dopo aver perso il 20%-30% non sono significativi.

Ma cogliamo l'occasione per riportare alcuni commenti di Bloomberg su questo mercato.

Il primo è il mini segnale settimanale di un micro rimbalzo dell'indice dopo 7 settimane di discesa. Il secondo è il raggiungimento di un incredibile indice RSI 14 gg che segnala la minore quotazione in 31 anni di tale parametro. In pratica le azioni sono ipersvendute ed hanno toccato i livelli infimi dell'ottobre 2007.

Siamo perciò in una situazione che potrebbe rappresentare una svolta. Ma quando ? Ecco perché dobbiamo aspettare segnali dall'analisi tecnica.

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

10 Commenti

I commenti dei lettori

10 Commenti

  • Massimo V.
    17 Set 2018

    Dopo la pagliacciata del "minimissimo" fatto segnare giusto in close venerdì con "un tozzo di pane" servito al meglio, oggi sulla news delle 18.00 di venerdì AGATOS finisce sospesa al rialzo: ulteriore dimostrazione di scarsa serietà da parte di chi "smaneggia" il titolo

    Il mkt italico è purtroppo sempre più il mercato del pesce, e per chi non può seguire in continuo le contrattazioni diventa veramente ingestibile.

    Poi non ho mai capito che senso abbiano le sospensioni: in USA i titoli ti fanno +100% o -80% in intraday e nessuno rompe l'anima: lo sai che possono capitare entrambe e se non ti va bene te ne stai a casa (tanto sulla sospensione al ribasso sei già fregato pure qui)

  • Massimo V.
    14 Set 2018

    Al netto della good news uscita alle 18, andamento a dir poco truffaldino sul book del titolo, con perla odierna il “servizio sui denti” di un bel blocco x sparare giù il titolo a piombo sotto il minimo annuale ....

    14/09/2018 18:05 - MF-DJ

    Agatos: conclude contratto da 3,8 mln euro per impianto di trigenerazione

    MILANO (MF-DJ)--Agatos Energia, societa' controllata da Agatos Spa, ha firmato un contratto per la fornitura chiavi in mano, l'esercizio e la manutenzione di un impianto di trigenerazione alimentato a gas naturale. L'impianto, della potenza di 1,2 MW, si legge in una nota, sara' installato in uno stabilimento industriale situato nella zona di Treviso e produrra' congiuntamente energia elettrica, termica e frigorifera attraverso una tecnologia che minimizza il consumo di energia primaria e le relative emissioni in atmosfera di gas nocivi e climalteranti. L'ordine e' stato da conferito ad Agatos Energia da un primario player energetico internazionale per un valore complessivo di poco meno di 3,8 milioni di euro tra il contratto di base triennale per la realizzazione e messa in esercizio dell'impianto, che ha un valore di circa 2,2 milioni di euro, e le successive opzioni di gestione e manutenzione fino al 12 anno per un valore di circa 1,6 milioni di euro. "Questo nuovo incarico conferma le competenze tecnologiche di Agatos Energia nel settore dell'efficentamento energetico e conferma il suo posizionamento tra gli operatori nazionali che coprono l'intera filiera realizzativa degli impianti tecnologicamente avanzati per la produzione di energia", ha dichiarato Michele Positano, amministratore delegato di Agatos. "E' un ulteriore significativo passo per la realizzazione del piano industriale di Agatos". com/cos

  • Massimo V.
    14 Set 2018

    Al netto della good news uscita alle 18, andamento a dir poco truffaldino sul book del titolo, con perla odierna il “servizio sui denti” di un bel blocco x sparare giù il titolo a piombo sotto il minimo annuale ....

    14/09/2018 18:05 - MF-DJ

    Agatos: conclude contratto da 3,8 mln euro per impianto di trigenerazione

    MILANO (MF-DJ)--Agatos Energia, societa' controllata da Agatos Spa, ha firmato un contratto per la fornitura chiavi in mano, l'esercizio e la manutenzione di un impianto di trigenerazione alimentato a gas naturale. L'impianto, della potenza di 1,2 MW, si legge in una nota, sara' installato in uno stabilimento industriale situato nella zona di Treviso e produrra' congiuntamente energia elettrica, termica e frigorifera attraverso una tecnologia che minimizza il consumo di energia primaria e le relative emissioni in atmosfera di gas nocivi e climalteranti. L'ordine e' stato da conferito ad Agatos Energia da un primario player energetico internazionale per un valore complessivo di poco meno di 3,8 milioni di euro tra il contratto di base triennale per la realizzazione e messa in esercizio dell'impianto, che ha un valore di circa 2,2 milioni di euro, e le successive opzioni di gestione e manutenzione fino al 12 anno per un valore di circa 1,6 milioni di euro. "Questo nuovo incarico conferma le competenze tecnologiche di Agatos Energia nel settore dell'efficentamento energetico e conferma il suo posizionamento tra gli operatori nazionali che coprono l'intera filiera realizzativa degli impianti tecnologicamente avanzati per la produzione di energia", ha dichiarato Michele Positano, amministratore delegato di Agatos. "E' un ulteriore significativo passo per la realizzazione del piano industriale di Agatos". com/cos

  • Massimo V.
    12 Set 2018

    Grazie per la News e Benrientrato a Bordo, Capitan Bellosta!

    A parziale integrazione della news riportata, aggiungo:
    "Il Cda del gruppo si e' riunito ieri per esaminare l' andamento della gestione societaria, i processi di cessione degli asset in corso, l' estinzione del prestito Convertible TE Wind S.A. 2013-2018 (POC) e le prospettive di sviluppo delle attivita' e degli investimenti. In merito al primo aspetto, nel primo semestre dell' esercizio il gruppo dovrebbe registrare un significativo incremento dei ricavi in tutte le principali linee di business. Per l' intero 2018, le attese del management, basate su attivita' gia' in corso di sviluppo e in via di ottenimento, sono di raggiungere ricavi consolidati pari a 10 milioni (7 milioni circa nel 2017)."

    E soprattutto, se non ho letto male dal loro sito ufficiale https://www.agatos.it/it/eventi-societari/
    venerdì 28 settembre CdA con dati semestrali e le varie altre indicate sul link

  • Guido Bellosta
    11 Set 2018

    Salve a tutti,
    un comunicato AGATOS uscito da poco recita così: "Stanno studiando per il rimborso se emettere una nuova obbligazione oppure fare un aumento di capitale riservato oppure se dilazionarne il rimborso in attesa che si concretizzino le vendite dei minieolici."

    Saluti.

  • Guido Bellosta
    07 Set 2018

    Salve a tutti,
    riesco a rispondere solo ora da una postazione di fortuna in attesa del mio rientro in Italia per l'inizio di settimana prossima.
    La risposta alla domanda non può essere esauriente in quanto non sappiamo le ragioni in mancanza di comunicati, aspettiamo perciò la semestrale per vedere se ci sono novità e in tal modo capire cosa accade.
    Fra le righe, il silenzio sembra sospetto, ma è solo una mia personale sensazione, comunque aggiorneremo tempestivamente appena avremo notizie certe.

    Saluti.

  • Luca C.
    06 Set 2018

    Certamente!
    Grazie a voi!

  • Sandro Mancini
    06 Set 2018

    Salve Luca,
    non è che non si vuole rispondere alle richieste degli abbonati, anzi, ma i nostri collaboratori possono essere all'estero per lavoro o per brevi ferie (visto il periodo) e questo è il caso del Dott. Bellosta.
    Quindi vi si chiede solo di pazientare qualche giorno.
    Ringrazio anticipatamente per la comprensione.

    Saluti.

  • Luca C.
    06 Set 2018

    Buongiorno,
    mi permetto di insistere per avere il suo parere sulle obbligazioni cv AGATOS.
    Grazie mille

  • Luca C.
    03 Set 2018

    Buonasera,
    come mai le obbligazioni cv AGATOS quotano a livelli così bassi?
    E' una clamorosa buy opportunity?
    Grazie,


Lascia un commento