Previsioni di Borsa con le Onde di Elliott e Fibonacci

Previsioni di Borsa con le Onde di Elliott e Fibonacci

Piano Bar di Virginio Frigieri                                                                      02/09/2018

Previsioni di Borsa : Indici Azionari USA

I mercati americani lunedì saranno chiusi per il Labor Day.Il Dow Jones Industrial resta a tutt’oggi nelle ultime fasi di un rally in controtendenza dai primi di febbraio insieme al più ampio Nyse Composite. Entrambi gli indici dovrebbero completare i loro progressi senza superare il massimo di gennaio. Il massimo del 29 agosto a 26.167,90 punti si candida fortemente a segnare la fine di onda (2). Gli ultimi massimi hanno chiuso un minor gap sul Dow Jones evidenziato in azzurro realizzato tra la barra dell’1 e del 2 febbraio e un major Gap sul Nyse apertosi tra la barra del 2 febbraio e quella del 5 febbraio scorso. In entrambi i casi il gap ha agito da resistenza respingendo indietro entrambi gli indici nelle sedute successive Le gap-arre non sono ancora violate al ribasso i prezzi sono ancora ben distanti delle rispettive medie lunghe a 200 gg quindi non gridiamo al lupo, ma ormai gli spazi di manovra si vanno restringendo. I due grafici in questione assomigliano sempre di più ad una fase distributiva in via di terminazione, mentre S&P500 e Nasdaq hanno rotto i massimi di gennaio, ma avanzano sostenuti da un gruppetto di titoli che si sta assottigliando e con un momentum in divergenza come abbiamo mostrato la scorsa settimana. A questo punto o Dow Jones e Nyse trovano il colpo di reni per far fuori in poche sedute i massimi di gennaio unendosi ai rialzi del Nasdaq ed S&P500 (al momento per me la meno probabile) o Nyse w Dow Jones proseguno il movimento ribassista iniziato nelle ultime sedute e si tirano dietro gli altri indici. Chi vuole provare lo short sul Dow Jones ora ha la possibilità di mettere lo  stop non troppo distante (qualche punto sopra il massimo di gennaio) con un potenziale ribassista molte volte maggiore.  In pratica se consideriamo che il minimo sindacale di onda (3) si colloca a 21.347 punti  e la chiusura di venerdi è stata a 25.964 punti  si rischiano 700 punti scarsi con una possibilità di  portarne a casa più di 4.600. Se poi si desidera un’entrata più soft si potrà attendere la rottura del minimo del 15 agosto a 24.965 punti  mettendo lo stop sopra al massimo del 29 agosto a 26.167 punti. In tal caso si rischiano poco più di 1.200 punti  per prenderne 3.600 che è sempre un ottimo rapporto con un rischio più alto a valore  ma con probabilità che vada male decisamente inferiori  perché l’entrata è più affidabile e meno garibaldina della precedente.

Previsioni di Borsa : Bond USA, rendimenti e prezzi

Nulla di nuovo sul trentennale Americano che sta sviluppando l’ultmo segmento di onda 2, ovvero la [c] di grado minute che andrà a concludere l’onda 2. Quando il movimento sarà terminato i prezzi riprenderanno a scendere e il targer è molto sotto i 140,05 di onda 1.

Previsioni di Borsa : Dollar Index e EUR/USD

Niente di nuovo per il Dollar Index e l’Euro-Dollaro che proseguono nella loro fase correttiva e opposta. Il dollar  index sta correggendo al ribasso prima di riprendere a salire e l’euro o sta correggendo al rialzo prima di riprendere a scendere.    

Previsioni di Borsa : Oro e Argento

Per Oro e Argento è fondamentale la tenuta dei due recenti minimi. Se tengono quelli l’onda [B} terminerà sopra 1.400 per l’oro. Viceversa avremo perso il treno.

alla prossima

Note:

La Bibbia delle Onde di Elliott è a questo link:

http://www.tradinglibrary.it/scheda-libro/frost-a-j-prechter-robert-r-jr/la-teoria-delle-onde-di-elliott-9788888253213-135907.html

La nomenclatura dei vari gradi d’onda è riportata sotto: le onde “cerchiate” della nomenclatura originale di Elliott sono rappresentate per una questione di praticità racchiuse tra parentesi quadre.

5 Commenti

I commenti dei lettori

5 Commenti

  • Virginio Frigieri
    07 Set 2018

    Buongiorno,
    allora ci sono diversi ordini di problemi:
    1) sono strumenti poco conosciuti. Io li seguo da anni perchè seguivo ABN Amro (che era numero uno quel tipo di strumenti) poi diventata RBS e infine BNP Paribas. Quindi effettivamente scambiano poco.
    2) Sono cosiderati come i Cowered Warrant e quindi accessibili solo se ha un profilo di rischio medio alto. I profili di rischio basso vengono inibiti dalle piattaforme delle banche all'acquisto.
    3) BNP Paribas, duole dirlo, ma non ha la stoffa che aveva ABN Amro. ABN Amro pubblicava un report settimanale e buttava fuori continuamente nuovi prodotti ... organizzava Road show in giro per l'italia per farli conoscere e sopratutto copriva in modo molto completo. Questi di BNP Paribas tanto per fare degli esempi nonostante gli abbia pure scritto e telefonato... si sono spesi per dare mini future su singole azioni italiane che contano come il due di coppe sotto strozzo con briscola a denari... e poi sulle Commodity che è un settore decisamente più interessante c' è poco e niente... Oro e argento Gas Naturale e Petrolio... Non cisono minifuture sui metalli industriali... non ci sono mini future sui coloniali (cacao, caffè etc) non ci sono mini future sugli agricoli (grano, soia, mais, bestiame, succo d'arancia etc etc)... non ci sono certificate che replichino senza leva le prinicipali valute senza costringere un pensionato ad aprire una piattaforma sul forex... insomma sono ... dei francesi... molto fumo poco arrosto.

    Resta tuttavia il fatto che dove c'è la possibilità di un mini future short a leva variabile io lo preferisco ad un ETF short a leva fissa.
    Poi ribadisco per fare certe operazioni è meglio una piattaforma online che non passare ordini con la banca.
    Sperando di esservi sto utile vi saluto.

  • Massimo V.
    06 Set 2018

    Buongiorno a tutti, e complimenti per la bella discussione intavolata da Angelo, Marcello e dal "BOSS" Frigieri!

    Angelo mi ha letteralmente "tolto la parola di bocca": non è lo stesso identico ISIN ma un suo "parente stretto" era venuto fuori da una mia ricerca su segnalazione di Frigieri, ad una mia domanda molto simile a quella posta da Marcello

    https://www.lombardreport.com/2018/4/9/previsioni-di-borsa-51/

    Oltre al qui presente intervento del BOSS, vi invito a (ri)leggervi la discussione in coda al vecchio post del 9/4/18

    In effetti Angelo avevo notato la stessa cosa pure io dopo la segnalazione sull'ISIN gemello, ed avendo lo stesso intermediario sono ovviamente molto interessato alla risposta...

    Buon trading a tutti!
    Max

  • Angelo P.
    05 Set 2018

    Buongiorno approfitto per chiedere chiarimenti sull'analogo (credo) NL0012662860 che seguo dopo averlo letto segnalato su questo giornale ma non ricordo l'autore: a me pare che in 3-4 mesi da che lo seguo non sia mai stato comperato, volumi zero costanti, salvo l'ultima settimana, è possibile che sia così? o è un limite di Fineco su cui opero?

  • Virginio Frigieri
    04 Set 2018

    personalmente la sconsiglio di andare short usando ETF che risentono dell'effetto compounding e possono portare anche in pochi giorni a risultati molto diversi rispetto alle performance del sottostante ancora di più se hanno la leva. Se non ha una piattaforma per operare su contratti future o mini o micro o CFD l'unica è utilizzare certificate di BNP Paribas che variando dinamicamente la leva non risentono della distorsione dell'effetto compounding. In Particolare mi riferisco alla catergoria MINI-Future. Mentre scrivo il certificate con questo codice ISIN NL0012662852 viaggia con una leva di 13,87 che scenderà man mano che il Dow Jones andrà giù. Con 1000/1500 euro può divertirsi e male che le vada più di quelli non ci smena. Lo strumento ha un dispositivo di sicurezza denominato livello di Knock-out poco sopra i massimi di gennaio a 26859,17 punti. Se il Dow dovesse superare quella soglia lo strumento si estinguerà automaticamente impedendole di perdere di più del capitale investito. il calcolo del prezzo corretto è molto semplice e ben spigato sulle brochure che trova a questo link: https://investimenti.bnpparibas.it/MediaLibrary/Document/Backend/brochure_MINIFUTURE_2018230518-web.pdf
    Se la legga per bene e se ci sono dubbi magari riscriva.
    Saluti

  • Marcello M.
    03 Set 2018

    Buongiorno, volendo effettuare uno short sul DJ usando un ETF sulla borsa di Milano, quale consiglierebbe?

Lascia un commento