Piazza Affari attende il miracolo di Natale.


La borsa di Milano chiude in questo giovedì 19 dicembre 2019 con il FTSEMib a 23.709 punti, in rialzo dello 0,34%, in linea con gli altri indici delle principali borse europee. Seduta a bassa volatilità con il FTSE Mib dei principali quaranta titoli di Piazza Affari che si appresta a terminare il 2019 con un balzo di circa il 30% rispetto al 2018.

Al primo posto come top performer è l’azione DOXEE, con un rialzo del 24,93% a 3,748. La società debutta oggi nel mercato AIM di borsa Italiana al prezzo di collocamento di 3 euro. È attiva nell’offerta di prodotti in ambito Customer Communication Management e Digital Customer Experience e nasce a Modena nel 2001 con l’obiettivo di offrire servizi digitali per la comunicazione al cliente e accompagnare le aziende nel loro percorso di digital trasfrormation dei processi di comunicazione. Dopo essere stato sospeso per eccesso di rialzo per l’intera mattinata, il titolo chiude appena sotto il massimo di 4,06 a 3,748.

Segue TITANMET (+19,57%) a 0,055. La Holding di Partecipazioni si focalizza nell'attività di investimento stabile nei settori del Private Equity, del Real Estate e, a tendere, nel Long Term Investments. Costituita nel dicembre 1900 con la denominazione Broggi Izar Fabbriche Riunite, è tra le più antiche società quotate in Borsa Italiana. La strategia di investimento prevede la possibilità di effettuare investimenti di medio/lungo periodo, diretti oppure indiretti, tramite fondi di fondi, fondi di coinvestimento di private equity o fondi immobiliari. Dopo aver toccato i minimi assoluti in area 0,011 il titolo è rimbalzato a gennaio 2017 sui massimi relativi di 0,28. Da tali valori è ritracciato a ribasso tornando a 0,04 a ottobre 2018; da allora sta riprendendo, trovando prossime resistenze a 0,0615 e successive 0.075/085.

Al terzo posto è NEOSPERIENCE (+14,48%) a 7,67 euro: un’altra società attiva nella produzione di software nel settore della Digital Customer Experience brilla in questa seduta. Questo in scia alla notizia che la vedrebbe tra le 6 società produttrici di software più innovative al mondo, insieme a Salesforce e SAS. A dichiararlo è l’ultimo report pubblicato da Gartner, il più rilevante analista tecnologico al mondo. Il titolo, dall’IPO avvenuto il 20 febbraio 2019 a 3,42, trova i suoi massimi assoluti a 14,30 del 15 maggio. Con il rialzo odierno ha prossime resistenze poste in area 8,52, che, se infrante, lo potrebbero quasi immediatamente in area 9,65/70.

Per quanto riguarda il nostro portafoglio Lombard, la migliore è REPLY con un rialzo del 2,03% a 70,30 euro, seguita da DIASORIN a 117,60 in guadagno del 0,77%. La peggiore resta anche oggi FIERA MILANO, che si riposiziona sui valori di 5,44 in flessione di 0,91%.

Nessun commento

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento