In attesa delle trimestrali, i mercati reggono


Piazza Affari termina la seduta di oggi lunedì 12 ottobre 2020 in rialzo, con il FTSEMib (+0,63%) a 19.719 punti. Gli indici delle restanti principali piazze del Vecchio Continente terminano in territorio positivo; stona solo la performance di Londra (FTSE100: -0,25%).

Inizio di settimana supportato dalle speranze sull’avvio della stagione delle trimestrali americane, su cui gli investitori potranno cercare conferme circa la solidità della ripresa economica e stimare con maggiore esattezza lo stato di salute delle aziende americane.

La piazza milanese oggi non ha avuto comunque grossi scossoni dall’avvio sostenuto di Wall Street, forse penalizzata anche dall’attesa della firma da parte del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte del nuovo Dpcm, che andrà a dettare le nuove disposizioni per contenere il rialzo dei contagi. 

Nello specifico la seduta è stata sostenuta dal balzo di Interpump e dagli acquisti sulle utilities, in scia al calo dei rendimenti dei titoli di stato italiani. 

Non brillano i titoli del settore bancario, tra cui spicca il ribasso di BPER BANCA (-2,54%) a 1,17. Le big terminano con variazioni frazionali: UNICREDIT (-0,97%) a 7,34 e INTESA SANPAOLO (-0,50%) a 1,67. 

La protagonista di giornata è INTERPUMP (+7,11%), a 35,24, che termina la seduta sui suoi nuovi massimi storici. 

Fra le utilities emergono i rialzi di ENEL (+2,17%) a 7,68 e TERNA (+2,18%) a 6,10.

PORTAFOGLIO LOMBARD REPORT

Il portafoglio Lombard riguardante le "AZIONI ITALIANE BREAKOUT” vede oggi entrare un nuovo “BUY”, come annunciato dal nostro Emilio Tomasini (link). Due dei quattro titoli rimanenti terminano in territorio positivo con AMPLIFON (+1,69%) a 32,45 come migliore.

Nessun commento

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento