Mercati in cerca di solide fondamenta.


Piazza Affari termina la seduta di oggi martedì 17 marzo in rimbalzo con il FSTEMib (+2,23%) a 15.314 punti, dopo la forte flessione di ieri di circa il 6%. Dopo il lunedì nero che ha affossato perlopiù Wall Street con Dow Jones (-13%), peggior seduta dal 1987, i mercati europei trovano un certo equilibrio e chiudono positivi, in una seduta piuttosto volatile. 

MOLMED

Come titolo top performer di oggi compare MOLMED, in rialzo del +80,89% a 0,4685. Il titolo della società è volato grazie ai forti acquisti dopo l’Opa lanciata da Agc, società giapponese parte del gruppo Mitsubishi e operante in vari settori come l’elettronica e la chimica. L’offerta è relativa al 100% delle azioni ordinarie e finalizzata al delisting del titolo MOLMED. Il valore dell’Opa corrisponde a 0,518 euro per azione, pagati in contanti, e l’esborso massimo previsto in caso di adesione è di 240 milioni di euro. 

Spin off accademico dell’istituto scientifico San Raffaele di Milano, MOLMED è una società biotecnologica che si occupa di ricerca, sviluppo, produzione e validazione clinica di terapie genetiche e cellulari per la cura del cancro e di malattie rare. Entrata in borsa nel marzo del 2008 al prezzo di collocamento di 2,15 euro, da ottobre 2018 a gennaio 2019 si trovava a quotare in prossimità dei suoi minimi di sempre in area 0,26. Da quei minimi, il titolo trova il suo picco più alto dell’ultimo periodo ad aprile 2019 a quota 0,465, infranti solo con la chiusura odierna. 

AEGON 

Al secondo posto è AEGON (+18,37%) a 1,8945, gruppo di assicurazioni vita, pensioni e prodotti di investimento. 

Venne quotato in borsa nel maggio del 2007 al prezzo di collocamento di circa 15 euro per azione, che si configurano ancora oggi come suoi massimi storici. Ad oggi il titolo si trova invece sui suoi minimi storici, registrati solo nel marzo del 2009 a quota 1.85, a causa del grosso crollo che ha investito il titolo dal 14 febbraio in area 3,80.

Il rialzo odierno trova forse spiegazione nel cambio di giudizio da “neutrale” a “buy” di Citigroup. 

I prossimi ostacoli alla sua risalita sono posti in area 2,15 prima e 2,52 poi.

TELEFONICA 

All’ultimo gradino del podio è TELEFONICA, in rialzo del +17,77% a 4,374. Società spagnola operante principalmente in Spagna e America Latina, è una delle più grandi compagnie di telecomunicazioni, fissa e mobile, quarta in termini di numero di clienti e quinta nel valore di mercato totale.

Il titolo del colosso telefonico iberico si trovava già il 19 febbraio 2020 sui suoi minimi a quota 6,50, prima di crollare in area 3,55, minimi assoluti registrati nella seduta di ieri. 

Dal punto di vista grafico, con il rialzo odierno le prossime residenze sono poste in area 4,88 con successiva a 5,77.

PORTAFOGLIO LOMBARD 

La situazione di emergenza che sta colpendo i mercati, europei e non, ha portato allo stop di tutti i titoli presenti in portafoglio. Non appena le circostanze torneranno alla normalità, riprenderemo anche l’analisi dei nostri titoli.

Nessun commento

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento