Ed eccoci sui titoli minerari americani

I titoli minerari auriferi e argentiferi, nella generale disillusione e nel generale pessimismo, hanno avuto un buon bimestre.

Ne hanno goduto, come per i metalli preziosi, in primo luogo gli americani. I guadagni sulla carta di noi europei sono invece drammaticamente diminuiti per il crack del dollaro. Sono rimaste solo delle briciole. 

Ma proprio perché il disinteresse è totale pensiamo di riportare l'interesse dei nostri lettori su quei valori auriferi che nel primo bimestre 2016 avevano ingrassato i conti degli abbonati del lombardreport, specialmente ora con le borse azionarie sui massimi ed i preziosi su valori ancora depressi. Ma ricordate, NESUN segnale dall'anaisi tecnica per acquisti, finora, solo il superamento della media a 200 gg per l'oro.

Incominciamo a dare i nomi:

Azioni Wheaton Precious Metals  WPM (la nostra vecchia darling Silver Wheaton) ha ieri comunicato una splendida operazione, è riuscita a disfarsi di una miniera che dava pessime soddisfazioni vendendola a First Majestic. In tal modo avrà l'11% di azioni First Majestic (ottima società), Il mercato ha apprezzato l'operazione e azioni WPM è salita del 4%. Da quando abbiamo abbandonato azioni WPM due anni fa la società ha parzialmente cambiato il mix di estrazioni di metalli. L'argento è stato superato dall'oro, come controvalore estratto. Ora oltre il 50% degli incassi concernono l'oro. Noi seguiamo l'azione con il massimo interesse aspettando un forte segnale per puntare molto più duramente sul titolo. L'analisi di Edison Investment è sempre molto rialzista, i rischi, come streaming company, sono contenuti, l'azione, che abbiamo visto a 35 dollari USA è ancora trattata sotto 22 US$ nonostante i recenti piccoli rialzi. 

L'azione Iam Gold-IAG deve invece  essere presa in considerazione da chi ama titoli auriferi più speculativi.

L'azione Sandstorm-SAND è una promettente realtà nel settore streaming.

L'azione Novagold NG è una continua delusione. L'oro è sempre sotto la neve ghiacciata dell'Alaska. Consideratela un warrant sull'oro. Se il metallo si risvegliasse..... Per ora vale 3,80 $USA  e nessuno la ricorda....

Argento: tra  le compagnie più allettanti del settore segnaliamo azioni Endeavour Silver EXK che quota $ 2,50 ( due mesi fa era a 2,20).

ORO: i guadagni sull'oro sono stati falciati dalla discesa del dollaro. Hanno guadagnato solo quelli che hanno preso XAD1  Physical Euro Hedged

Questo è tutto finora. Crediamo che sia corretto avere una mini mini esposizion su questi valori per tenerli tra i "preferiti" ed essere pronti a saltare pesantementee  su questo treno quando l'analisi tecnica ci darà il buy. 

:

(L'autore del presente articolo non è iscritto all'ordine dei giornalisti e potrebbe detenere i titoli oggetto dei suoi articoli)

7 Commenti

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

7 Commenti

  • Guido B.
    16 Feb 2018

    complimenti per la sua ttivita'! su oro e azioni le consiglio la lettura su www.gold-eagle.com dell'articolo del 14/2 di P Radamsky "things only a true friend....).E' un serio commentatore,sorpreso della scarsa reazione dell'oro in gennaio che crede possibile che il vero bottom non sia ancora avvenuto. Inoltre,aggiungo , vedo che l'argento e' molto piu' debole dell'oro da tante settimane.. Un vero rialzo dei preziosi vede l'arento svettare con percentuali doppie rispetto all'oro. Queto mi frena nell'aumentare la quantita',finora contenuta, di miniere. Nel frattempo IAMGOLD ha comunicato risultati eccezionali e questo,per fortuna, ha spinto al rialzo le azioni. Ma altre come EXK e WPM languono ancora.Magari sono in attivo come quotazione, ma il dollaro azzera gli eventuali profitti. Quindi entrero' sulle azioni con segnali piu' forti.Nel frattempo ci sono gli ETC a leva,senza rischio dollaro, da monitorare.

  • Massimo V.
    15 Feb 2018

    Buongiorno Dott. Bellosta!

    In seguito al ns. ultimo, e per me utilissimo, confronto di un mesetto fa, mi sono mosso caricando degli ETF x3 a copertura del rischio cambio: li ho preferiti ai x5 che avevo messo in watch inizialmente sia per iniziare con un prodotto meno speculativo (non ho mai “digerito” molto bene i movimenti sulle valute…) che, soprattutto, per una maggiore liquidità del prodotto (se mi copro dal rischio e poi non riesco ad uscire rapidamente al momento opportuno, o mi ritrovo uno spread assurdo, non faccio di certo una “furbata”…)

    Ho quindi caricato in PTF delle Iamgold IAG sul primo movimento di rottura al rialzo della trendline discendente dai max settimanali, un po’ sopra in area 6.25 $: il titolo dopo poco si è rigirato al ribasso assieme al GOLD, come da Lei preventivato in un altro intervento sui "consigli per gli acquisti" di G.Sachs & Co. , a seguito del forte ipercomprato…

    Ha stornato pesantemente forando sia la trend discendente che quella ascendente dei minimi: anche qui falso segnale per fare uscire gli stop automatici e nelle ultime 2 sedute (ieri in particolare) ha messo a segno un rialzo che su base settimanale si sta rivelando “spettacolare” (nuova rottura della trend discendente, uscita rialzista da triangolo weekly e cross sulla sma50 daily), complice ovviamente il movimento di pullback del GOLD dal supportone in area 1300-1310 $ e la violenta risalita a ridosso dei max. di periodo (close ieri a 1358 ad un passo dalla “resistenzona” di 1362-1365).

    Se ha tempo e modo le chiedo un commento sugli auriferi e sul GOLD in generale: ieri si è mosso (quasi) tutto al rialzo, ma ormai le ricoperture tecniche dalle posizioni short sui vari titoli, indici, commodities e valute la fanno da padrona, rispetto ai movimenti di acquisti e vendite veri e propri… o forse faccio solo un po’ fatica io ad interpretare il mercato: sarei a fare la “bella vita” alle Bahamas altrimenti… ;-)

    Poi le chiederò altrove un altro commento su una delle sue “beniamine”…

    Grazie in anticipo e buon lavoro!

  • Guido B.
    18 Gen 2018

    si tratta della nuova spac di Corrado Passera che sara' l'unica spac (finora) nel settore bancario. Si specializzera' in npl. La persona è molto seria ed esperta. Rimane il dubbio che il mercato delle spac e' inflazionato. Ce ne sono ora 3 in rampa di lancio. Poi chiedono 100.000 euro se vuoi avere i primi warrant gratis. E poi ricordate che si deve attendere UN ANNO mediamente perché la business combination avvenga. E noi aspettiamo da piu' di un anno per Innova Italy 1,anche se naturalmente si deve tener conto della disgrazia avvenuta per un amministratore. Quindi è disposto ad attendere un anno tenendo i soldi nella spac mentre l'azione quotera' qusi sempre tra 9.80 e 9,95? Come alternativa ad altri investimenti i rischi sono molto contenuti. Ma 100.000 bloccati per un anno(se prese prima del classamento) non sono poch. Dipende percio' dalle sue disponibiluat'. Chi ha 1 milione sul c/c/ puo' farla. Per gli altri la scelta dipende da voi.. gb

  • Alaattin B.
    16 Gen 2018

    Bounasera Dott.Bellosta
    Vorrei sapere la sua opinione sull'offerta dell'azione Spaxs offerta da S.Paolo?

  • Guido B.
    14 Gen 2018

    grazie delle cortesi parole. Vedo che e' molto ferrato sulle coperture valutarie.! Solitamente (purtroppo) non sfrutto le coperture . Mi accontento per semplicita' di acquistare le azioni minerarie aurifere che ,grazie all'effetto leva(ora diminuito) pari mediamente a 3 mi coprono con la loro eventuale salita con piu' facilita' (se avviene e se sale l'oro) di un crac del $.
    Al massimo mi spingo a comperare XAD1, ETC eurohedged su oro piuttosto che PHAU.Ma siccome indovinare il futuro delle valute è praticamente impossibile (per me) mi limito a dividere gli eventuali investimenti su questi ETC tra le due forme. Si sbaglia solo al 50%.... Ora aspettiamo il by dall'analisi tecnica. Tutti sono pessimisti sull'oro. Oltre 1380 il segnale sarebbe forte in quanto i portafogli internazionali sono vuoti. buon trading

    Per gli ETF con effetto leva la sua osservazione è corretta. Ma siccome la mia rubrica è titolata "investimenti a scarso rischio" non voglio lanciarmi in operazioni piu' speculative

  • Massimo V.
    14 Gen 2018

    Buonasera e Buon Anno, Dott. Bellosta!
    Questo suo ultimo articolo casca veramente “a fagiolo” nella fase attuale (mia in particolare).

    Stavo giusto facendo una cernita di alcuni titoli e prodotti minerari (al momento ho solo un Etc long leva 3 in $ , ma giusto un assaggio)

    Le chiedo un consiglio, sia in merito al posizionamento sui Silver&Golders che sull’azionario Usa in genere, proprio in merito al discorso sull’erosione (o moltiplicazione in altri casi) del guadagno: consiglia di coprirsi dal rischio cambio per chi ha una giacenza (cash/titoli) in USD?

    Faccio un esempio concreto: pochi giorni fa (X fortuna...) ho cambiato €/$ per posizionarmi poi su alcuni titoli del PTF Lombard (segnali breakout Nasdaq100) e in previsioni di acquisti proprio su alcuni dei titoli auriferi che ha segnalato.

    Avevo in mente di studiare una copertura ma il repentino movimento settimanale del cambio mi ha un po’ spiazzato...

    X coprire dal rischio ca. 40 k$ secondo Lei ha senso acquistare ca. 6.5 k€ di ETP Boost short $ Long € leva 5? In questo modo con 1/5 del capitale in caso di calo 1% del $/€ realizzerei un +5% tale da bilanciare il calo sul mio capitale sottostante

    Grazie e di nuovo complimenti X tutti gli interventi... in particolare l’ultimo sulle Risparmio e le “mie” pochissime BOR che davo ormai X spacciate...

  • Massimo V.
    14 Gen 2018

    Buonasera e Buon Anno, Dott. Bellosta!
    Questo suo ultimo articolo casca veramente “a fagiolo” nella fase attuale (mia in particolare).

    Stavo giusto facendo una cernita di alcuni titoli e prodotti minerari (al momento ho solo un Etc long leva 3 in $ , ma giusto un assaggio)

    Le chiedo un consiglio, sia in merito al posizionamento sui Silver&Golders che sull’azionario Usa in genere, proprio in merito al discorso sull’erosione (o moltiplicazione in altri casi) del guadagno: consiglia di coprirsi dal rischio cambio per chi ha una giacenza (cash/titoli) in USD?

    Faccio un esempio concreto: pochi giorni fa (X fortuna...) ho cambiato €/$ per posizionarmi poi su alcuni titoli del PTF Lombard (segnali breakout Nasdaq100) e in previsioni di acquisti proprio su alcuni dei titoli auriferi che ha segnalato.

    Avevo in mente di studiare una copertura ma il repentino movimento settimanale del cambio mi ha un po’ spiazzato...

    X coprire dal rischio ca. 40 k$ secondo Lei ha senso acquistare ca. 6.5 k€ di ETP Boost short $ Long € leva 5? In questo modo con 1/5 del capitale in caso di calo 1% del $/€ realizzerei un +5% tale da bilanciare il calo sul mio capitale sottostante

    Grazie e di nuovo complimenti X tutti gli interventi... in particolare l’ultimo sulle Risparmio e le “mie” pochissime BOR che davo ormai X spacciate...

Lascia un commento