Previsioni di Borsa con le Onde di Elliott e Fibonacci

Previsioni di Borsa con le Onde di Elliott e Fibonacci

Piano Bar di Virginio Frigieri                                                                                 09/12/2018

Previsioni di Borsa : Indici Azionari USA

Questa settimana c’è poco da dire visto che avevo già ampiamente detto prima… tutti gli indici americani hanno ripiegato e si sono portati pericolosamente a ridosso dei minimi della precedente onda (1). Quando avverrà la rottura si comincerà ad avvertire il bruciore delle prime unghiate dell’orso che lacera la carne. Finora infatti abbiamo visto un mercato ribassista che iniziava ma di cui molti investitori non avvertivano ancora la pericolosità e finora non ci siamo risparmiati un vero e proprio panic selling. Sul primo grafico (ma potete velocemente farvelo anche sugli altri indici ho provato a schematizzare quello che ci aspetta nella prima fase, usando banalmente i ritracciamenti e le proiezioni di Fibonacci e le relazioni più comuni fra le onde nella teoria delle onde di Elliott. Si è quindi ipotizzato un’onda 3 = onda 1 * 1,618, un ritracciamento di onda 4 pari al 38,2% di onda 3 (visto che onda 2 ha già superato abbondantemente il 61,8% per il principio dell’alternanza non dovrebbe andare oltre) e infine un’onda (5) di pari estensione di onda (1). Il risultato finale di questo primo 5 onde ribassista porta a ridosso di 20.000 punti. Aggiungo che questo è un obiettivo di minima. Se l’ond (3) o la (5) dovesse estendere (cosa tutt’atro che improbabile si potrebbe scendere anche in area 15.000-15.500 punti. Osservate poi l’RSI a cui manca solamente la parola.

Sul grafico del Nyse qua sopra ho evidenziato anche la curva della differenza tra numero di titoli  del Nyse Composite che hanno realizzato nuovi massimo meno il numero di titoli che hanno realizzato nuovi minimi. Come si vede dalla fine di ottobre ci sono stati due tentativi di riportare in positivo la curva ma sono risultati uno più debole dell’altro.

Previsioni di Borsa : Bond USA rendimenti e prezzi

E’ proseguita la fase di correzione al rialzo dei prezzi sul trentennale americano  per cui ora quello che all’inizio poteva sembrare un flat si sta invece trasformato in un zigzag. Del resto se guardate la lunghezza del ribasso di onda (3) la correzione ci sta tutta, tant’è vero che che non siamo ancora arrivati al 38,2%. Che è il target più ricorrente delle quarte onde.

Previsioni di Borsa : Dollar Index e EUR/USD

Niente di nuovo per quello che riguarda il Dollar Index e l’euro. Se ci fossero mutamenti di rotta ne discuteremo qua.

Previsioni di Borsa : Oro e Argento

Prosegue senza scossoni e strappi il lento recupero dell’oro ancora non confermato dall’argento. Fino a prova contraria manteniamo i conteggi in essere.

Crude Oil

Il greggio ha rotto al ribasso la trendline ascendente aprendo la strada all’onda [5] ribassista che terminerà tra 15 e 20 $ al barile.

alla prossima

Note:

La Bibbia delle Onde di Elliott è a questo link:

http://www.tradinglibrary.it/scheda-libro/frost-a-j-prechter-robert-r-jr/la-teoria-delle-onde-di-elliott-9788888253213-135907.html

La nomenclatura dei vari gradi d’onda è riportata sotto: le onde “cerchiate” della nomenclatura originale di Elliott sono rappresentate per una questione di praticità racchiuse tra parentesi quadre.

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento