Aggiornamento flash: Il giorno dopo il lunedì nero…

In scia alla bruttissima chiusura dei mercati azionari USA di ieri sera, quelli europei hanno aperto la seduta in ampio gap down. Nel corso della giornata nonostante la positività dei mercati azionari USA, gli indici continentali non riuscivano a chiudere il gap ma, anzi, chiudevano la seduta in netto ribasso.

SMI a -2,90%, AEX a -2,76%, IBEX35 a -2,53%, EUROSTOXX50 a -2,46%, CAC40 a -2,35% e il DAX a -2,32%.

Sicuramente meglio gli indici nostrani i quali tentavano, nel corso della giornata, in modo più marcato la chiusura del gap, ma in chiusura subivano la sessa sorte degli omologhi europei anche se in tono minore.

FTSE MIB 22.347,01 a -2,08% e il FTSE IT ALL SHARE 24.617,04 a -2,04%

Nessun dato macro di rilievo in uscita oggi, anche se in momenti come questi gli stessi hanno un peso veramente irrilevante.

Diamo ora uno sguardo agli indici USA che vediamo ritornare sotto la parità, anche se di poco rispetto alle perdite subite ieri ed al momento che scriviamo vediamo il DOW JONES a -0,42%, il S&P500 a -0,62% e il NASDAQ a -0,19%.

Infine diamo uno sguardo al nostro portafoglio azionario nel quale, purtroppo, registriamo ben cinque vendite.

Questi titoli, in intraday, ci avevano fatto sperare in un mantenimento degli stessi in portafoglio ma negli ultimi minuti di contrattazione hanno perforato i nostri livelli di STOP.

- BB BIOTECH (ISIN: CH0038389992) a 57,2

- CATTOLICA ASS (ISIN: IT0000784154) a 9,85

- FINECO BANK (ISIN: 0000072170) a 9,352

- LANDI RENZO (ISIN: 0004210289) a 1,509

 -PIRELLI & C (ISIN: 0005278236) a 7,27

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento