Bond yield: giornata altalenante per i “fix float” di Banco Bpm, quelli ben sotto 100

Ai primi posti negli scambi su Tlx, prezzano fra 91 e 95, risentendo della debolezza del bancario italiano e di limitati spread sull’Euribor. Ma sono titoli con una discreta volatilità.

Cedole & dividendi

Le incertezze sul bancario italiano si ripercuotono anche sull’obbligazionario e in particolare sui titoli cosiddetti “fix to float”, ovvero sui tassi misti per dirla in linguaggio meno aulico. Una situazione particolare coinvolge quelli di Banco Bpm, da alcuni giorni protagonisti degli scambi. Lo conferma la seduta odierna (alle ore 11.00 del mattino) che li vede ai primi posti nei contratti su Tlx, con performance altalenanti e una volatilità interessante per dei tassi variabili. Vale la pena analizzarli per un motivo molto semplice: quotano tutti ampiamente sotto 100. Queste le caratteristiche dei tre più trattati.

Emittente

Banco Bpm

Banco Bpm

Banco Bpm

Rating emittente

Ba2 (Moody’s)

Ba2 (Moody’s)

Ba2 (Moody’s)

Denominazione

Fix Float Cap 21

Fix Float Cap 20

Fix Float Cap 22

Isin

IT0005158677

IT0005144677

IT0005187890

Valuta

Euro

Euro

Euro

Tipologia

Senior

Senior

Senior

Struttura

Euribor 3 mesi con cap 4%

Euribor 3 mesi con cap 4%

Da 22/9/18 Euribor 3 mesi con cap 3,25%

Data emissione

29/1/2016

30/12/2015

22/6/2016

Data scadenza

29/1/2021

30/12/2020

22/6/2022

Eventuale “call”

No

No

No

Struttura dopo “call” (se non esercitata)

//

//

//

Importo globale

1 miliardo euro

700 milioni euro

500 milioni euro

Taglio minimo

1.000 euro

1.000 Euro

1.000 Euro

Periodicità pagamento e prossima cedola

Trimestrale Euribor + 0,40%

Trimestrale Euribor + 0,25%

Trimestrale Euribor + 0,40%

Quotazione attuale

94,12 euro

94,80 euro

91,80 euro

Cedola in corso

0,072%

0%

0,077%

Rendimento lordo a oggi

2,44%

2,15%

2,24%

Aliquota fiscale

26%

26%

26%

Liquidità

Elevata

Elevata

Elevata

Mercato di quotazione

Tlx

Tlx

Tlx

Analisi grafica

Volatile da maggio

Volatile da maggio

Volatile da maggio

Rischio tassi (duration)

No

No

No

Rischio cambio

No

No

No

Rischio liquidità

No

No

No

Rischio volatilità

Classe di rischio (1)

3

3

4

Classe di redditività (1)

2

1

2

Prezzo acquisto consigliato

94 euro

94,60 euro

91,10 euro

Punto forte

Scadenza corta

Scadenza corta

Bassa quotazione e volatilità

Punto debole

Presenza “cap”

Rendimento e "cap"

Scadenza lunga

A chi si rivolge

A chi non teme crisi del sistema bancario

Questo titolo è più speculativo rispetto al precedente

Questo è ancora più speculativo rispetto ai due precedenti

  1. (1) Da 1 (rischio o rendimento molto basso) a 6 (rischio o rendimento molto alto).

In sintesi – perché ne scriviamo oggi? Per un semplice motivo: da alcuni giorni questi tre bond confermano volatilità in un contesto di rischio abbastanza basso. Sfruttare la variabilità delle quotazioni in un quadro generale di rischio tassi a zero e di basso rischio di liquidità può essere un modo per incassare plusvalenze marginali sì ma pur sempre plusvalenze. Il mercato ha già intravisto questa occasione e la sta sfruttando più di quanto ci potesse attendere. Si noti poi il disallineamento di prezzi rispetto alla vita residua. Lo “spread” fra il dicembre 2020 e il gennaio 2021 è anomalo e destinato probabilmente a rientrare.

Nessun commento

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento