Il gelo incombe su Piazza Affari -2,28%


Dicembre parte con un rally, per ora non nella direzione che ci si aspettava. Lunedì 2 Dicembre rosso marcato su tutte le Borse Europee, che chiudono in ribasso di oltre il 2%. Milano non è da meno, con anche la ‘bagarre’ parlamentare sul MES a tenere banco e a far chiudere Piazza Affari con l’indice FTSEMib a 22.729 -2,28%.
Sono in realtà ancora i tweet di Trump per i dazi Cina-USA e l’attacco alla Fed sui tassi ad influenzare i mercati. 

Nei Top Performer, oltre a due azioni dell’indice AIM già trattate in diversi miei articoli (INNOVATEC e DOMINION HOSTING HOLDING DHH), nella giornata brilla l’azione CIR +12,21% a 1,176, holding finanziaria della famiglia De Benedetti, che controlla anche GEDI Gruppo Editoriale (oltre ad avere partecipazionI in diverse altre società quotate e non). Il titolo GEDI, oggi sospeso in attesa di notizie su possibili passaggi di proprietà appunto da CIR, ad EXOR della famiglia Agnelli-Elkann, fa scattare al rialzo CIR ma anche tanti altri gruppi ed azioni nel settore dei Media. La convinzione è che tale possibile cambio di assetto societario possa confermare una sottovalutazione e quindi interesse economico-finanziario non solo su questa operazione. Graficamente, CIR parte in gap e si porta sulle resistenze poste a 1,20/1,25, massimi del 2018.

A fare meglio di tutti con un +17,78% a 0,089 è INNOVATEC. La Top Performer del mese di Novembre trova solo il prossimo forte ostacolo grafico a 0,10, massimo di periodo del Gennaio 2017. Va comunque ricordato che tale titolo ebbe la sua Ipo a 3,50 nel Dicembre 2013, e di strada da recuperare ne avrebbe ancora.

Al secondo posto DOMINION HOSTING HOLDING (DHH) +13,16% a 8,60. La tech company, che mira a creare la piattaforma internet dei mercati emergenti d’Europa, ha performato oltre il 50% nel mese di Novembre. Ha la prossima resistenza grafica vicina a 8,75 e successive target 9 prima  e 9,50/9,75 poi.

Una giornata simile ha inciso sul portafoglio Lombard, in cui le uniche con segno positivo sono FIERA MILANO +1,17% a 5,20, e SAES GETTERS +0,16% a 32,05. Stoppate sul ribasso forte odierno ELICA a 3,04, DIGITAL BROS a 13,84 e RETELIT a 1,709.
 

Nessun commento

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento