Fiera Milano in gran forza relativa.


Sono i dati macro a spingere al rialzo gli indici europei oggi mercoledì 4 dicembre. Piazza Affari con il FTSEMib chiude a 23.034 punti (+1,31%) collocandosi come migliore in Europa, seguita da Parigi +1,27% e Francoforte +1,16%. Continua il “tira e molla” sui dazi, con Trump che oggi parla di intese prossime ad un accordo entro il 15 dicembre, ovvero prima che scatti l’aumento degli stessi.

Il nostro listino vede come top performer VISIBILIA EDITORE, con una chiusura in gap che le fa registrare un rialzo del 47,06% a 0,5. Nonostante la comunicazione di borsa italiana non consenta, da oggi fino a successive comunicazioni, l’immissione di ordini senza limiti di prezzo, oggi l’azione ritorna sui prezzi di settembre. 

Segue al secondo posto INTEK RSP, che strappa con un 42,19% a 0,455 trainando anche l’azione ordinaria, anch’essa in rialzo del 9%. A chiusura mercati di ieri, il CDA dell’holding finanziaria ha proposto un’offerta pubblica di scambio volontaria e totalitaria sulle azioni di risparmio. Il corrispettivo sarà rappresentato da obbligazioni che verranno emesse riconoscendo un premio del 53,7% rispetto al prezzo medio degli ultimi tre mesi. Graficamente, il titolo aveva toccato i minimi assoluti appena sotto 0,30 e oggi si riporta sui prezzi di luglio 2018. Tale valore è ancora ben lontano dai top relativi di giugno 2017 di 0,545 e quello di luglio 2014 a 0,67. 

Al terzo posto è il titolo CARRARO (+14,44%), a 2,14, che trova l’apprezzamento degli investitori per la nuova collaborazione con Ineos Automotive. Grazie a questo accordo Carraro sarà insieme a BMW, partner nella costruzione del nuovo fuoristrada 4x4 Grenadier progettato da Ineos che entrerà in mercato nel 2021. Fornirà gli assali anteriori e posteriori, incrementando in maniera sensibile i volumi del proprio fatturato nel segmento veicoli commerciali, minivan e fuori strada. Tale operazione consentirà al gruppo Carraro di diversificare la propria attività rispetto ai settori tradizionali in cui ha sempre operato, quello delle macchine agricole e movimento terra. Graficamente, il titolo incontra la prossima resistenza a 2,21, massimo relativo di luglio, dopo aver toccato i minimi del 2019 in area 1,65. Prossime resistenze in area 2,50 e successive 2,65, massimo del 2019, toccato ad aprile.

Il portafoglio Lombard beneficia del buon andamento delle borsa italiana, che permette a tutti i nostri titoli una chiusura in area positiva. La migliore della seduta è FIERA MILANO, in rialzo del 2,30% a 5,33. Il titolo sembra prossimo a raggiungere il top del 2019 posto in area 5,80/82. Seconda nei rialzi è FALCK RENEWABLES +2,01% a 4,76, pronta a confermare la rottura dell’uncino rialzista posto in area 4,95/5,00.
 

Nessun commento

Non accontentarti solo degli articoli Free!

Registrati gratuitamente e avrai accesso senza limitazioni ai servizi premium per 3 giorni!

I commenti dei lettori

Non ci sono commenti per questo articolo. Vuole essere il primo a commentarlo?

Lascia un commento